Delitto di Faenza, arrestati l’ex marito di Ilenia e un conoscente

Delitto di Faenza, arrestato l’ex marito di Ilenia Fabbri. La svolta nell’inchiesta coordinata dalla Procura della Repubblica di Ravenna è avvenuta nella notte quando la Polizia ha dato esecuzione al provvedimento nei confronti di Claudio Nanni, già indagato per omicidio pluriaggravato in concorso, e di un suo conoscente reggiano, il 52enne Pierluigi Barbieri (condannato di recente per la spedizione punitiva ai danni di un disabile a Predappio insieme ad altre persone, tra cui l’avvocato ravennate Domenico Serafino), ritenuti il mandante e l’esecutore materiale dell’omicidio della 46enne nella sua abitazione di via Corbara avvenuto all’inizio di febbraio. Un’indagine complicata come delineato dal procuratore capo Daniele Barberini, nella quale, rimarca il sostituto procuratore Angela Scorza, “dai primi accertamenti fatti su Nanni è emerso che l’ex marito di Ilenia Fabbri era l’unico sulla base degli elementi acquisiti ad avere interesse che la moglie dalla quale era separato, non divorziato, sparisse in una modalità così barbara”.

https://youtu.be/bI88aT8FT-w
Il presunto killer ripreso da una telecamera privata poco prima del delitto

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, il movente sarebbe legato alle rivendicazioni economiche avanzate dalla vittima, 500mila euro per il periodo in cui aveva lavorato nell’officina dell’uomo. Il 26 febbraio scorso era fissata l’udienza per la causa di lavoro tra gli ex coniugi, dopo che il tentativo di trovare un’intesa era naufragato: causa che ovviamente il giudice ha interrotto in seguito alla morte della donna.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui