Rimini. Vecchia pescheria, il Comune: «Agiremo in sede legale»

È già stato individuato dagli organi investigativi il presunto responsabile del danneggiamento dell’antico manufatto di marmo nella Vecchia Pescheria. Lo annuncia il Comune in una nota: “Si tratta di un 22enne riminese il quale peraltro si è anche infortunato a causa della caduta di un frammento del manufatto danneggiato. L’amministrazione comunale di Rimini agirà in sede legale nei confronti di questa persona e di eventuali altre coinvolte nel danneggiamento. Nel frattempo in mattinata si sono svolti i sopralluoghi di Soprintendenza e società AdArte per provvedere al delicato restauro del bancone marmoreo. L’amministrazione comunale di Rimini ringrazia la società AdArte per avere espresso l’intenzione di operare l’intervento a titolo gratuito”. Nel frattempo la porzione di bancone lesionato è stata transennata. In ogni caso la Soprintendenza assicura il restauro, sarà necessario utilizzare un paio di perni, ma si aggiusta.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui