Scuole Ravenna, via al valzer dei presidi. Sono 6 i cambi al vertice

RAVENNA. Primo valzer di presidi in città e provincia tra cambi di sede, conferme di incarico e rientri. Per chi cambia è arrivato il limite di sei anni di servizio nello stesso istituto previsto dalla legge, si tratta di un triennio rinnovabile due volte, oppure tre volte ma solo con deroga. Ad aule vuote gli uffici scolastici lavorano a pieno regime per le assegnazioni dei posti nelle scuole ravennati di docenti, dirigenti e personale Ata.

Sei cambi al vertice
Dal sito dell’ufficio scolastico regionale si apprende che sono sei i mutamenti di incarico per i dirigenti scolastici a partire da Giuseppina di Massa che dal liceo scientifico Ricci Curbastro di Lugo passerà al liceo classico Dante Alighieri di Ravenna. Una scuola, quest’ultima, da anni associata in reggenza ad altri istituti nonostante l’alto numero di iscritti, superiore nettamente ai mille.

Frassineti lascia Ravenna
Al Ricci Curbastro arriverà Giancarlo Frassineti che lascia l’istituto comprensivo del Mare e il Manara Valgimigli di Mezzano. Gennaro Zinno dall’istituto comprensivo Guido Novello passa all’istituto tecnico Morigia–Perdisa, in passato sede di reggenza e di polemiche per un piano di razionalizzazione delle succursali, poi naufragato. Sempre in città Nadia Gardini saluta l’I.C. Darsena per raggiungere I.C. Baccarini di Russi, mentre Daniela Geminiani rimane a Lugo spostandosi dall’I.C. Baracca all’I.C. Gherardi. Per finire con Angela Graziani in arrivo all’I.C. San Biagio dall’I.C. Don Stefano Casadio di Cotignola.

Il capitolo conferme conta invece tre posizioni in provincia con Anna Lia Degani confermata all’I.C. Matteotti di Alfonsine; Luigi Neri al liceo Torricelli–Ballardini di Faenza e Iole Matassoni all’alberghiero Artusi di Riolo Terme. Nel giro di nomine c’è anche un rientro da “posizione speciale di Stato” per Anna Morrone che prenderà servizio il primo di settembre in città all’istituto comprensivo San Pier Damiano.

Docenti in attesa
Bisognerà aspettare qualche settimana invece per le nomine dei docenti e dei presidi e per avere gli organigrammi completi delle assegnazioni per tutti gli ordini di grado in vista dell’apertura dell’anno scolastico, prevista il 16 settembre.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui