Rimini, l’abbraccio del motoclub a Paolo tra lacrime e gioia

Lacrime di gioia alla vista degli amici e della fidanzata che ieri mattina si sono presentati davanti al pronto soccorso per testimoniargli la loro vicinanza e appellarsi ancora una volta affinchè il pirata della strada che lo ha mandato all’ospedale sia trovato al più presto. Ma commozione ancora più grande tra Gli Svalvolati nel vedere arrivare Paolo Quartieri in carrozzella, direttamente dal reparto di Ortopedia, ad abbracciarli e ringraziarli di persona. L’associazione no profit di motociclisti di cui fa parte anche il 42enne, ferito in un incidente mentre era in moto con la sua fidanzata durante i festeggiamenti per la vittoria dell’Italia agli Europei, ha voluto testimoniargli così, con striscioni e magliette la sua vicinanza, occasione anche per la fidanzata, anche lei ferita a una gamba nell’incidente, di riabbracciare Paolo. «Abbiamo cercato di tirargli su il morale – racconta Denis Zanelli, uno dei fondatori degli Svalvolati – è un momento difficile per lui. E ci siamo tutti commossi». Intento dell’associazione è anche quello di mandare un messaggio perchè incidenti stradali come questo non accadano più e tenere alta l’attenzione su questa vicenda, nella speranza che la polizia locale che indaga sull’incidente, rintracci il responsabile della caduta dalla moto di Paolo e della fidanzata.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui