Video realizzato da Massimo Fiorentini

Nella notte e nella prima parte della mattinata le squadre di operai al lavoro per la realizzazione del nuovo cavalcaferrovia Teodorico hanno posizionato lo “scheletro” del nuovo ponte nella sua sede definitiva. La struttura metallica – del peso di circa 400 tonnellate – è stata inizialmente sollevata con l’ausilio di martinetti e successivamente posata su speciali carrelli ribassati, per avvicinarla ai binari. A quel punto sono entrate in azione le due gru già posizionate alle due estremità del futuro cavalcaferrovia. I mezzi – della portata di 630 e 730 tonnellate – hanno dapprima sollevato e poi posato il futuro ponte nella posizione definitiva. Dopo la posa, alle 9.03 è ripartita la circolazione dei treni. Ora inizieranno le opere di raccordo, pavimentazione e collaudo in vista della riapertura al traffico veicolare prevista tra un mese e mezzo. L’opera è costata oltre 9 milioni di euro.

Argomenti:

ponte

ravenna

teodorico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *