Ravenna, lista di 29 insegnanti “jolly” per le scuole comunali

Giorni di assunzioni per le scuole dell’infanzia e i nidi comunali. Con contratti a tempo determinato e un impegno di spesa che sfiora il milione e mezzo di euro si va a comporre l’organico dei servizi 0-6 anni. Si tratta di figure aggiunte con rapporti di durata annuale su 36 ore settimanali con funzioni di supporto ai gruppi di lavoro educativi e alle insegnanti delle sezioni potenziate nonché di integrazioni orarie di insegnanti di ruolo con contratto part-time e di supplenze brevi nella scuola di assegnazione o di singole giornate in altre scuole. Per affrontare le difficoltà di reperimento del personale e le variazioni demografiche, la Giunta comunale ha approvato nuove modalità per la sostituzione del personale insegnante assente delle scuole materne e degli asili nido costituendo un pool di supplenti con rapporto di lavoro a tempo determinato. In questo modo i servizi scolastici avranno a disposizione, giornalmente, un numero di supplenti “jolly” da inviare in modo tempestivo nelle varie sedi scolastiche 0-3 anni o 3-6 anni, secondo le esigenze (sostituzioni di personale assente per malattia, permessi).

Con 60 unità si compone l’articolato quadro delle assunzioni a tempo determinato. Per le scuole materne in una specifica determina dirigenziale si legge che sono 4 gli incarichi annuali con orari su più sedi (I Delfini, Garibaldi, Monti, Peter Pan, Mario Pasi, Polo Lama sud, Le Ali), 3 quelli su sostituzioni lunghe di docenti a tempo indeterminato e sono 29 gli incarichi che andranno a comporre il pool degli insegnanti “jolly” a part time chiamati a muoversi al bisogno sulle scuole materne e sui nidi. L’impegno di spesa annuale è di 856.325 euro. Sul fronte dei nidi, 7 insegnanti avranno l’incarico annuale su sedi vacanti (1 a Il Veliero, 2 al Polo Lama Sud, 1 al Grillo parlante e 2 al Lovatelli); ci saranno 4 insegnanti aggiunte a supporto dei nidi con sezioni potenziate (al Lovatelli, Polo Lama sud, Garibaldi, Rasponi). L’elenco prosegue con 3 incarichi part time, mentre 10 saranno destinati all’avvio del pool di insegnanti “jolly” a part time, utilizzabili anche nelle scuole materne. Per i nidi l’impegno di spesa è di 615.720 euro.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui