Ravenna, le guide turistiche: “Per ora arrivano gli italiani”

A Ravenna le guide turistiche sono un ottimo termometro per capire l’andamento del turismo in città. Dopo lo straordinario successo degli ultimi ponti – in particolare quello di inizio novembre dove Ravenna fece registrare il tutto esaurito – c’era grande attesa per la festa dell’Immacolata. In molti sperano che sia un’altra occasione grazie al sempre grande appeal dei monumenti della città bizantina. Federica Mazzotti, guida turistica della cooperativa Il Papavero, racconta di avere ricevuto un buon numero di prenotazioni per i prossimi giorni: «Non ci possiamo lamentare – dice – ma siamo lontani dal pienone che abbiamo registrato in precedenti occasioni. Sicuramente lavoreremo bene, ma non ci saranno grandi folle. Possiamo dire che siamo moderatamente soddisfatte. Quasi tutte le richieste per i prossimi giorni giungono da visitatori italiani. L’8 dicembre non si festeggia negli altri Paesi europei per cui non c’è un gran movimento come succede in occasione di altre festività. In questi giorni il turismo dipende quasi esclusivamente dalle scelte degli italiani».

«I segnali incoraggianti arrivano invece per la fine dell’anno: «Sono già pervenute tantissime richieste per il periodo di Capodanno – conclude Federica Mazzotti –. C’è molto movimento non solo da parte degli italiani, ma anche per turisti stranieri. Se continua così per la fine dell’anno avremo grandi soddisfazioni».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui