Mentre è in corso lo screening rientrano oggi a scuola le prime quattro classi refertate della media Novello. La misura arriva dopo la sosta delle attività in presenza, a causa della scoperta lunedì di tre positività al Covid fra i docenti e una nei giorni precedenti fra gli alunni. La comunicazione della dirigente scolastica Agata Caudullo è arrivata ieri ai genitori e al personale docente e Ata in riferimento a una prima, a due seconde e una terza. La particolare condizione dei docenti positivi tutti asintomatici e il calendario delle lezioni che li vede al lavoro su molte classi ha reso necessario un provvedimento cautelativo.

La richiesta dell’Ausl

L’Ausl Romagna aveva infatti richiesto da martedì l’avvio della didattica a distanza per tutte le classi del plesso, avviando contemporaneamente il programma di tamponi per gli studenti da martedì a ieri. Ieri sera non si conoscevano ancora gli esiti delle classi già sottoposte a tampone, 205 ragazzi che si sono recati con i propri genitori al drive through allestito nel parcheggio del pala De André, scaglionati per orario e giorno. Oggi sarà la volta di 47 docenti e 8 unità del personale Ata. Più il personale amministrativo, il dirigente scolastico e gli addetti ai servizi generali e amministrativi. Al termine dello screening l’Ausl Romagna darà le indicazioni circa le attività didattiche in base agli esiti e ai dati emersi. Nei giorni scorsi e in queste ore non sono mancate fra i genitori lamentele per la sospensione delle lezioni in presenza da un lato e forte preoccupazione per i rientri programmati in breve tempo dall’altro.

Le difficoltà del momento

Una situazione che rappresenta bene la difficoltà del momento, con la prospettiva di nuove chiusure e limitazioni, e la diversa percezione del ruolo e del compito della scuola, chiamata nella fascia che va dall’infanzia alla media a reggere in presenza nelle classi all’urto dei possibili contagi. La dirigente scolastica, raggiunta al telefono nei giorni scorsi aveva promesso che i tre docenti positivi sarebbero stati sostituiti da supplenti per il tempo necessario ad effettuare il secondo tampone in modo tale da garantire il rientro dei ragazzi con tutte le lezioni. «I ragazzi – spiegava la preside Caudullo – rispettano le regole di distanziamento, l’uso della mascherina e sono molto contenta per il loro comportamento». Ieri l’Ausl ha registrato altri due positività nelle scuole elementari (una alla Pasini e una al Mordani) e una al Ricci Curbastro di Lugo. Disposti tamponi agli alunni ma nessuna quarantena.

Argomenti:

covid

guidonovello

ravenna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *