Ravenna, bagnini al lavoro per riaprire. Tariffe, aumenti in vista

I bagnini sono al lavoro per la prossima stagione. Le opere di manutenzione degli stabilimenti sono iniziate e già nelle prossime settimane si vedranno diverse aperture nei nove lidi ravennati: «C’è voglia di mare – commenta il presidente della cooperativa Spiagge Ravenna, Maurizio Rustignoli -. Le aperture sono imminenti, c’è chi inizierà a breve con la ristorazione, con i parchi giochi per i bambini e i campi da racchettoni. L’avvio della stagione a pieno regime, come al solito, è attesa per la Pasqua, ma già nei prossimi weekend mi aspetto che la situazione si animi e si vedano i primi segnali di quella che sarà l’estate 2022». Tra costi in aumento e guerra gli scenari sono foschi. «Non abbiamo ancora individuato le possibili percentuali dei rincari, ma non credo che potremo farne a menoi». A far sperare sono gli eventi, dalle Frecce Tricolori al Jova Beach Party diJovanotti a Marina di Ravenna, l’8 e il 9 luglio.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui