Operaio morto all’Unigrà, il cordoglio del sindaco di Conselice

RAVENNA – Il sindaco di Conselice Paola Pula esprime in una nota il suo cordoglio per la morte dell’operaio Emiliano Orlandi, avvenuta nel pomeriggio del 6 giugno all’Unigrà.

“Fare il sindaco – scrive Pula – riserva sempre sorprese e non sempre positive. Sono molto addolorata per la morte di un giovane operaio, già  cittadino conselicese, una disgrazia terribile avvenuta  ieri  pomeriggio nel nostro comune mentre lavorava. Saranno gli organi competenti a valutare le dinamiche dell’incidente ma perdere la vita sul lavoro è  davvero una ferita per tutta la comunità.  Alla famiglia del giovane operaio esprimo i sentimenti di profondo cordoglio e vicinanza in questo momento di profondo dolore”.

L’azienda esprime profondo cordoglio spiegando che la morte dell’operaio 38enne è avvenuto nel reparto Frazionamento Oli. Unigrà “esprime le più sentite condoglianze ai familiari e conferma la piena collaborazione con le autorità competenti per la ricostruzione della dinamica dell’incidente”

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui