Il giudice per l’udienza preliminare del tribunale di Rimini Manuel Bianchi ha rinviato a giudizio la sindaca di Riccione Renata Tosi per interruzione di pubblico servizio e abuso d’ufficio. I fatti si riferiscono al mese di marzo 2015. Tra gli episodi contestati alla prima cittadina c’è anche l’aver parcheggiato l’auto in un’area a ridosso del cantiere Trc, ma nel mirino della procura sono finite in particolare le ordinanze che nell’interpretazione dell’accusa costituivano azioni di deliberata resistenza allo scopo di impedire e interrompere i lavori del cantiere per la realizzazione del metrò di costa. Secondo la difesa si chiarirà tutto nel processo. Prima udienza, il 17 giugno 2021.

Oggi è stata presentata la terza tratta del progetto.

Argomenti:

abuso d'ufficio

METROMARE

riccione

Tosi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *