E’ corsa ai tamponi per le feste. Assalto alle farmacie di Ravenna

La corsa al tampone per le feste non risparmia le farmacie di Ravenna, che da giorni affrontano una richiesta elevatissima di esami rapidi da eseguire. Domenico Dal Re, presidente dell’Ordine dei farmacisti di Ravenna, parla di record assoluto di tamponi richiesti da inizio pandemia. Probabilmente la giornata clou sarà proprio oggi, vigilia di Natale, a poche ore dai cenoni e dai pranzi del 25 dicembre: «Se nelle settimane scorse le richieste erano collegate soprattutto a esigenze di lavoro o particolari eventi – spiega Dal Re –, in questo momento le persone si sottopongono al test soprattutto per trascorrere le feste in famiglia con maggiore tranquillità. Vogliono tutelare sé stesse e i parenti, soprattutto gli anziani. È un atto di responsabilità che assume ulteriore importanza in questo momento, in cui vediamo un aumento sensibile e preoccupante della diffusione del virus. Nella mia farmacia ogni giorno riusciamo a garantire fra i 150 e i 200 tamponi. In media risulta contagiato il 4%-5% dei soggetti che si sottopongono ai test. Sono percentuali inimmaginabili fino a qualche tempo fa, in cui viaggiavamo intorno all’1% o 2%. Nell’ultimo periodo individuiamo alcuni positivi anche tra chi ha effettuato la doppia vaccinazione, ma non abbiamo mai trovato il virus tra chi si è sottoposto alle tre dosi, che sembrano fornire un’ottima protezione. Ricordo che vaccinarsi è fondamentale; anche se si è contagiati, da vaccinati il decorso della malattia fa molta meno paura».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui