L’assessore regionale alla sanità: “Quella lettera della maestra no vax ai bambini è devastante”

«E’ un messaggio devastante». La lettera inviata ai bambini della sua classe elementare da una maestra no vax di Mercato Saraceno suscita l’indignazione anche dell’assessore regionale alla Sanità Raffaele Donini. La maestra ha scelto di rinunciare al lavoro, e quindi anche ai suoi piccoli alunni: «Se accettassi questo sistema (il riferimento è al green pass obbligatorio, ndr) non riuscirei più a guardarvi negli occhi e non avrei più nulla da insegnarvi perchè avrei perso la mia libertà e la mia dignità», ha scritto la maestra. «Mi auguro che questo messaggio venga corretto con la buona educazione che tutte le famiglie sanno dare ai bambini» afferma ancora Donini. Che proprio riferendosi ai no vax, ricorda come sia «importante vaccinare non solo perchè si tutela la salute dei più fragili, e già questo basterebbe a smuovere le coscienze di coloro che non vogliono vaccinarsi, non perchè hanno delle legittime preoccupazioni che i nostri sanitari sono in grado di dipanare e far loro superare, ma perchè hanno una convinzione sul piano ideologico. Io vorrei che oltre a questa convinzione ci fosse una considerazione in loro sul fatto che la vaccinazione consente di fare circolare meno il virus e quindi di mettere meno in pericolo le persone che invece sono in pericolo».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui