Cattolica, il manifesto delle pompe funebri: “Finalmente un po’ di vita”

In città sono comparsi i primi manifesti che annunciano l’apertura, anche a Cattolica, della nota agenzia funebre Taffo. Un marchio che nel tempo si è caratterizzato per uno spiccato umorismo nero su un tema, quello della morte, spesso considerato ancora un tabù. Davanti al messaggio lanciato dal manifesto – “Siamo arrivati a Cattolica. Finalmente un po’ di vita”, con l’immagine di una bara infiocchettata – ci sono stati quindi sia apprezzamenti ma anche critiche da parte di altri cattolichini, che non hanno gradito il modo in cui l’agenzia ha deciso di promuoversi. Posizioni, queste, che sono emerse anche sui social, dove qualcuno ha parlato di «mancanza di tatto». Dall’altra parte c’è che ha scritto: «Sarcasmo e prezzi buoni un modo». E ancora: «Il sarcasmo nella comunicazione è il loro marchio dì fabbrica, i prezzi buoni». La nuova agenzia, che si trova in via Emilia Romagna ed è operativa da alcune settimane, vede uno staff tutto giovane, composto dal 22enne Angelo Grande, dal 20enne Marco Avanzolini e dalla 19enne Anna Avanzolini.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui