Castiglione, scuola salva. La prima elementare si farà

Dopo mesi di incertezza arriva l’annuncio del sindaco Michele De Pascale: la classe prima della scuola elementare di Castiglione si farà. «Un risultato che si deve all’impegno delle famiglie, del territorio e della scuola. Ora lavoriamo per non disperdere il patrimonio di iscrizioni e per la nuova scuola». Sciolto il nodo del numero di iscritti di poco sotto la soglia minima richiesta per legge, si aggiunge la promessa di costruire la nuova scuola e fa sapere il vicesindaco Eugenio Fusignani che condivide il buon esito del risultato, anche un nuovo parcheggio.

La soluzione

«La questione dell’avvio della prima classe della scuola primaria di Castiglione di Ravenna – dichiara il sindaco Michele de Pascale – ha trovato l’epilogo positivo. La scuola e le famiglie stanno compiendo i passaggi che mancano per concretizzare questo risultato, ovvero la riunione del Consiglio di Istituto per destinare le risorse aggiuntive di organico potenziato concesse dall’Ufficio scolastico regionale alla composizione della classe e la comunicazione alle famiglie che verranno informate e aggiornate sull’avvio del prossimo anno scolastico». Un lavoro collettivo per il quale De Pascale ringrazia l’ufficio scolastico e la dirigenza della scuola, dopo mesi di trattative. I primi allarmi risalgono infatti ai primi mesi dell’anno. «Questo risultato – sottolinea il primo cittadino – porta con sé certamente un impegno che dobbiamo assumerci con la comunità di Castiglione, ovvero lavorare in sinergia con il territorio, i comuni limitrofi e le famiglie perché il bacino di iscrizioni dei prossimi anni scolastici si mantenga quanto più possibile integro e indirizzato sul plesso di Castiglione, limitando le mobilità in uscita verso altre scuole, così da non dover più rischiare di perdere future classi».

Nuovo edificio

Castiglione è la seconda località del forese che salva la classe prima e quindi la propria scuola elementare dopo Roncalceci. Il sindaco promette per il futuro costante ascolto delle famiglie e la realizzazione di una nuova scuola a Castiglione per qualificare l’offerta formativa. La costruzione di un nuovo edificio avverrà grazie alla decisione di mettere a bilancio per il 2022 quanto serve in termini economici, spiega l’amministrazione comunale. «Ho seguito la vicenda come castiglionese – assicura il vicesindaco Eugenio Fusignani – si è trattato di un importante lavoro di squadra. Il plesso di Castiglione che aveva da stradario il maggior numero di bambini all’interno dell’Istituto comprensivo Ravenna Cervia si è trovato di poco sotto la soglia minima necessaria. Abbiamo fatto gioco di squadra e questo è il risultato ottenuto».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui