A Ravenna il ritorno a scuola è con lo sconto

Inventata otto anni fa, mai come quest’anno la Settimana dello studente, l’iniziativa del sindacato cartolibrai di Confcommercio Ravenna che offre in 13 cartolibrerie aderenti in tutta la provincia sconti del 10% sul prezzo di vendita su zaini, astucci, diari, penne, colori, quaderni, ha riscosso tanto successo tra le famiglie. Fino al 14 settembre lo sconto sarà applicato su tutto il materiale occorrente per la scuola, ma non per i libri di testo.

Tema sul quale il presidente del sindacato cartolibrai Paolo Caroli, della storica rivendita Sorelle Resta di Faenza assicura che «non esiste il caro libro, l’aumento è del 2%-4% su beni già cari, e non ci sono nemmeno i rincari faraonici sulla cancelleria, che sappiamo non essere a buon mercato. Siamo comunque molto lontani dall’inflazione all’8%; in più le cartolibrerie hanno assorbito buona parte del rincaro grazie alle scorte accumulate nei mesi primaverili, in previsione dell’inizio dell’anno scolastico. Abbiamo agito da camera di compensazione».

Caso diverso quello della carta per fotocopie, schizzata, a detta del presidente, a prezzi impensabili. «Abbiamo inventato noi l’iniziativa, unica in Romagna – racconta Caroli – riscuotendo di anno in anno un buon successo. Siamo a fianco delle famiglie, ben liete di poter risparmiare. Le cartolerie fanno assistenza post vendita e offrono supporto ai clienti che fanno scelte di qualità affidandosi a negozi di tradizione, il materiale scadente che si trova in giro dura poco e dopo pochi mesi va sostituito vanificando il risparmio. Tanto che negli anni il numero di esercenti disposti ad aderire alla Settimana dello studente è cresciuto. Nel mio punto vendita, così come in altri, anche in questi giorni riusciamo a promuovere articoli scontati con la formula del volantino, grazie a prezzi calmierati». Di seguito le cartolibrerie della provincia che hanno aderito all’iniziativa: a Ravenna Cartoscuola Smile (via Bonifica 28/a Porto Fuori), De.Ca.Ra. (via Bassano del Grappa 41/a), La Politecnica (via Corrado Ricci), Mancini e Co. (via Faentina 28), Punto Ufficio (via Gradenigo 2), Salbaroli (via Gamba 16). A Faenza Il Matitone (via San Michele 2/a), La Nuova Gaudenzi (corso Garibaldi 71/B-73/A), Sorelle Resta (corso Mazzini 12). A Brisighella La Pergamena (via Maglioni 21) e Wonderland (via Roma 25); a Lugo Acal (via Acquacalda 58) e a Voltana Biroblù (via Fiumazzo 544).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui