We Reading a Savignano, Santarcangelo e Cesenatico

La rassegna “We reading” racconta gli artisti di oggi; personaggi per i quali il “sacro fuoco” dell’arte è solo un modo di dire, preferendo vivere questo loro tempo con modalità e interessi diversi dove la “materia” artistica è solo una delle tante. Da qui l’intuizione di Cesare Biguzzi che da alcuni anni con “We reading” ha creato un format che riunisce nomi più e meno noti, pronti ad esibirsi in una forma inconsueta. In molti casi con progetti personali costruiti per “We reading” e basati su letture amate.

Dopo il concerto all’alba di oggi de La Municipàl, alle 21, Podere Bislacco di Savignano, arriva “Hu”, progetto di Federica Ferracuti, electro-pop che spinge a ballare. Lunedì 16 ancora a Savignano, chiesa del Suffragio, ecco il rapper cantautore Davide Shor-ty, che da X-Factor è arrivato al festival di Sanremo 2021. Interessanti i suoi “Battiti in Parole”. Si torna al Podere Bislacco dove alle 19 va in scena la performance di nuova danza “Be me” del gruppo Parini Secondo di Sissy Bassani, realizzata con finanziamenti europei. In chiusura live della cantautrice Miglio con brani che parlano di amori e di vissuto.

Di nuovo a Savignano martedì 17, nel Suffragio alle 21 la cantautrice Maria Antonietta presenta il progetto dantesco “L’inferno di Guido”, interpretazione del canto XXVII dell’Inferno della Divina Commedia, con Guido da Montefeltro. L’aftershow è al Podere Bislacco con il cantautore romano Folcast, fra le nuove proposte di Sanremo 2021.

Si torna a Cesenatico mercoledì 18 agosto, alle 21, arena Cappuccini, ecco Emanuela Fanelli, nuova comica che avanza, protagonista del programma “Una pezza di Lundini”. Con lei Giuseppe “Pippo” Civati, ex parlamentare e fondatore della casa editrice People; indaga il cambiamento nella società con il reading “Voce di donna”. Al termine al Marè si ascolta il cantautore romano Guidobaldi tra musica leggera e brit rock.

Tre date intense anche allo Sferisterio di Santarcangelo; si comincia giovedì 19 agosto alle 21 con l’attrice Valeria Solarino in un reading creato ad hoc. È “Oltre il Mare. Dentro le voci di chi è in viaggio”, per la Ong Mediterranea Saving Humans a cui l’attrice si dedica. Attraverso testi contemporanei racconta di fughe e di migrazioni di popoli.

Venerdì 20 agosto alle 21 è la volta del cantautore Cimini, tra i nomi del panorama indipendente italiano. Sua una lettura tributo a Franco Battiato, poi all’Ottavino concerto di Carlo Cianetti.

Il 21 agosto lo Sferisterio accoglie Pietro Turano, attore della serie Netflix “Skam Italia” e attivista LGBTQ+. Interpreta “Chi ha ucciso mio padre” del francese Édouard Louis. All’Ottavino si ascolta il dj set di Splendore (Mattia Barro), artista queer pop, producer e dj. “We reading” chiude all’alba del 22 agosto sulla spiaggia di Cesenatico, dove ha cominciato; la cantautrice e musicista dei Baustelle Rachele Bastreghi presenta uno show in duo, “L’alba di Psychodonna”.

Completano tre talk di approfondimento con esperti alle 17; martedì 17 a Podere Bislacco di Savignano, “Diritti di genere. Ripensare il maschile”; mercoledì 18 al Maré di Cesenatico con “Diritti digitali. Privacy, cyber attacchi, intelligenza artificiale”, giovedì 19 al Musas di Santarcangelo “Diritti Umani. Dialogo sul Mediterraneo”.

Gratuito.

www.wereading.it

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui