Volley Superlega, via ai play-off: Ravenna sogna l’impresa a Modena

Dopo un’assenza di due anni, la Consar Ravenna ritrova i play-off scudetto. Domani alle ore 17 la squadra di Bonitta affronta al PalaPanini la favorita Leo Shoes Modena nel match di andata di un turno preliminare al meglio delle tre partite (il ritorno è previsto sabato 27 febbraio alle 20.30 al Pala de Andrè, eventuale gara3 a Modena sabato 6 marzo). Per Ravenna è la dodicesima partecipazioni ai play-off, che nel 1990-1991 consegnarono all’allora Il Messaggero uno storico scudetto di cui a breve ricorrerà il trentennale. Ma in quei meravigliosi Anni 90 ci sono anche una finale persa e tre semifinali consecutive. Quella di domani sarà la partita numero 54 dei play-off per la società ravennate, che ha un bilancio di 24 vittorie e 29 sconfitte. Detto che nell’ultima volta ai play-off, stagione 2017-2018, l’allora Bunge costrinse a gara 3 la Sir Safety Perugia, va ricordato che è la quarta volta che Ravenna e Modena si sfidano nella post-season: hanno sempre vinto gli emiliani in due partite (nei quarti di finale dei campionati 1988-1989, 1989-1990 e 2014-2015).

Alla vigilia, il tecnico ravennate Bonitta è sereno: “Abbiamo lavorato con grande intensità e attenzione e con il giusto entusiasmo e affrontiamo questi preliminari con tanta gioia per averli conquistati. Dobbiamo affrontare questo preliminare sapendo che Modena è tra le grandissime di questo campionato sia per qualità del roster, sia per tasso tecnico dei giocatori, sia per la grande tradizione. L’obiettivo della Consar è quello di mettere in campo la nostra miglior pallavolo. In questa stagione, il match giocato a Modena è stato il nostro punto più basso, ma da quella gara la squadra si è ripresa, è stata capace di crescere con passi importanti ad ogni partita, facendo infine un’ottima figura a Perugia di coppa Italia. Voglio vedere quella intensità e quella qualità, ma voglio vedere anche una squadra che reagisce, che sa seguire l’onda o invertire la rotta nei momenti di difficoltà”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui