Volley Superlega, un mercoledì contro Milano per la Consar

Si chiude mercoledì sera la stagione regolare della SuperLega Credem Banca, con gli ultimi due recuperi, uno dei quali vedrà in campo la Consar Ravenna che al Pala de Andrè (si gioca alle 20.30, dirigono Turtù di Porto Sant’Elpidio e Brancati di Città di Castello) riceve l’Allianz Milano per una partita senza alcuna valenza per la classifica. La Consar, infatti, è matematicamente decima e sa già che nei preliminari dei playoff affronterà la Leo Shoes Modena mentre l’Allianz, dopo la sconfitta di domenica per 3-2 a Piacenza, è sicura di chiudere all’ottavo posto e sfiderà nei preliminari la Nbv Verona,  di scena a Monza per l’altro recupero in programma.

In campo mercoledì sera, dunque, per questo match che vale come recupero della quinta giornata di ritorno di SuperLega, non disputato il 27 dicembre scorso per alcuni casi di Covid in seno alla formazione lombarda, ci sarà una Consar spensierata e con la mente serena: “Affronteremo questa partita, lo dico in anticipo, cercando di dare un po’ più di spazio in campo – ammette coach Marco Bonitta – a chi ne ha avuto meno. Prendiamo la partita di domani in questo senso, non parliamo di prova generale per i playoff. A quelli e a Modena penseremo da giovedì”.

All’andata finì 3-2 per i lombardi e dopo il tie-break di Civitanova anche quello fu un risultato che diede la misura delle potenzialità, dell’energia e della predisposizione a giocare una buona pallavolo da parte della Consar che in questo match punta a cercare la sesta vittoria in questo campionato, che andrebbe a spezzare la serie negativa di quattro gare che Ravenna ha aperto contro Milano. “E’ chiaro che vincere fa sempre bene e fa sempre piacere – spiega Bonitta – e quindi ci proveremo ovviamente, però mi soffermo sul fatto che la squadra nelle ultime partite, dopo quella casalinga con Monza, ripete set di alto livello e non ha mai avuto particolari cali durante i set, o quegli alti e bassi che per un po’ ci hanno caratterizzato. Siamo più costanti verso l’alto, questo è un dato sicuramente positivo e che dobbiamo confermare. Adesso si tratta di far passare questa partita, chiudere al meglio possibile la regular season e poi penseremo ai playoff. La classifica dice che ci tocca Modena e ci prendiamo Modena. Non avevamo preferenze particolari”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui