Volley Superlega, ora Zanini si arrabbia: “Consar, siamo stati umiliati”

Dopo il 3-0 incassato con Cisterna, musi lunghi in casa Consar Rcm Ravenna a fine partita e non potrebbe essere altrimenti. Non era questa la partita che Emanuele Zanini sperava di veder fare alla sua squadra e l’amarezza è davvero tanta. «Non salvo nulla di questa partita – dichiara l’allenatore ravennate – a fine gara ho chiamato subito i ragazzi nello spogliatoio, li ho voluti guardare tutti negli occhi e ho chiesto loro spiegazioni sul perché di questa prestazione. Siamo stati umiliati e a me questo non sta bene. Così come non posso accettare di vedere questo tipo di atteggiamento e queste paure affrontando formazioni come Cisterna che sono più vicine a noi e a un livello inferiore alle corazzate della Superlega. Non abbiamo nemmeno provato a combattere e quando non provi a lottare finisci sconfitto ancor prima di entrare in campo. Dopo una partita del genere, è difficile fare altri commenti».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui