Il tecnico Bonitta insieme a Loeppky

Prova di grande carattere della Consar, che saluta la coppa Italia a testa alta cedendo in 4 set a Perugia. Gli umbri si impongono 3-1 (25-27, 26-24, 26-24, 25-21) dopo avere sudato le proverbiali sette camicie contro i romagnoli. I ragazzi di Bonitta hanno accarezzato a lungo il sogno della final four contro un avversario nettamente superiore, tenendo a lungo viva la gara con uno spirito che fa ben sperare per il futuro in campionato.

Argomenti:

consar ravenna

sir safety perugia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *