La Consar Ravenna sfiora l’impresa, arrendendosi alla corazzata Lube Civitanova solo al tie-break (3-2). I giallorossi escono così con un punto tra le mani sul campo dei campioni in carica. I ragazzi di Marco Bonitta hanno iniziato al meglio il match conquistando il primo parziale al fotofinish per 23-25. Nel secondo e nel terzo parziale è venuto fuori tutto il talento dei marchigiani capaci di imporsi per 25-22 e 25-14, portando il risultato sul 2-1. La reazione dei romagnoli, però, non si fa attendere e nella parte centrale del quarto parziale mettono la freccia che quantomeno apre le porte ad un’impresa (25-23 il 4°set). Nulla da fare nell’ultima e decisiva partita con l’esperienza dei campioni d’Italia che viene fuori in maniera veemente chiudendo un tie-break sul 15-9. Decisive le prestazioni dell’ex Kamil Rychlicki (18 punti, 3 ace). Per Ravenna non bastano i 22 punti di un Giulio Pinali in una serata magica.

Argomenti:

Civitanova

Volley Ravenna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *