Volley Superlega, il tour de force Consar comincia da Milano

Via al tour de force. Comincia domani dal Centro Pavesi di Milano contro l’Allianz, nel posticipo della quinta giornata dei playoff per la Challenge Cup (si gioca alle 17, diretta su Eleven Sports, e aggiornamenti sulla pagina Facebook del club, direzione di gara affidata a Caretti di Guidonia e Papadopol di Mantova), il ciclo di tre partite in una settimana della Consar Ravenna. E il trittico, che poi vedrà Ravenna affrontare Vibo mercoledì 14 e Piacenza in trasferta domenica 18, comincia subito contro la capolista di questo playoff, l’Allianz che nelle prime quattro partite ha ottenuto 10 punti. “Milano, a mio avviso, è la squadra più forte di questo playoff – sentenzia Marco Bonitta, coach della Consar, che fin qui ha raccolto sette punti – non solo perché è prima in classifica in questo torneo per la Challenge ma anche perché ha affrontato e sta affrontando questo playoff col piglio giusto e con la formazione al completo e conosciamo bene la qualità del suo roster. Noi siamo consapevoli delle difficoltà che ci attendono e sappiamo che dovremo gestire un po’ le risorse fisiche e mentali perché due giorni dopo scenderemo nuovamente in campo”.
Milano-Ravenna è la sfida che mette di fronte le due squadre che, in questo playoff, sono sempre andate a punto a conferma delle prestazioni di spessore che la formazione ravennate sta fornendo in questa fase. “Giovedì sera, contro Cisterna abbiamo lottato parecchio, è stata una partita vera – sottolinea Bonitta – e, come ho avuto occasione di dire subito dopo quel match, loro hanno avuto un po’ più di cinismo nei momenti decisivi. Noi abbiamo avuto le nostre occasioni, ce le siamo create, ce le siamo prese, e la squadra, pur tenendo conto anche delle assenze, è riuscita a fare una prestazione importante contro una compagine che giocava invece col sestetto titolare. Questa prestazione me la aspetto anche domani a Milano, anche se cambierò ancora sia per fare riposare qualcuno nell’ottica appunto di dover gestire le risorse fisiche a disposizione, sia per dare spazio, a rotazione, a tutti”.
Domani mancherà capitan Mengozzi, squalificato per una giornata: al suo posto rientra nel roster della prima squadra il centrale Lorenzo Grottoli.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui