Volley Superlega, Consar-Monza apre un novembre infuocato

È una Consar Rcm Ravenna rinfrancata nel morale e triste allo stesso tempo quella che si appresta ad affrontare nel primo turno infrasettimanale della stagione una delle rivelazioni di questa prima parte di campionato, il Vero Volley Monza che ha già in bacheca due scalpi prestigiosi come quelli di Modena (alla prima di campionato) e Civitanova (in semifinale di Supercoppa) e che arriva dalla convincente vittoria nel posticipo serale di domenica contro Taranto.

A Padova è arrivato il primo punto della stagione per la Consar Rcm che ha perso 3-2 contro i veneti ma che allo stesso tempo ha perso, probabilmente per tutta la regular season, il secondo alzatore Peslac, vittima di un serio infortunio alla caviglia.

Quello di stasera, inoltre, è il primo di sei incontri che caratterizzeranno il mese di novembre della formazione giallorossa che avrà poco tempo per lavorare e dunque dovrà cercare in partita di trovare l’assetto giusto per riuscire a non farsi staccare in classifica dalle rivali che lottano per la salvezza. Un vero tour de force contro tutte le squadre più forti del momento: dopo Monza ci saranno Modena, Vibo (in trasferta), Perugia, Civitanova (fuori casa) e Milano.

«A Padova abbiamo fatto una gara tenace ma non troppo continua – dichiara il tecnico della Consar Rcm, Emanuele Zanini – e ci può stare per una squadra nuova come la nostra, però ho visto quell’atteggiamento e quello spirito che la mia squadra deve sempre avere. Dobbiamo ripartire da lì e dal punto che indubbiamente ci fa bene».

Al posto di Peslac è stato chiamato dalla squadra di serie B Lorenzo Ricci Maccarini, che si è preso la maglia numero 4. «Aspettiamo Milan e ci auguriamo di vederlo il prima possibile in palestra. Rimane il dispiacere per il grave infortunio che ha subìto – afferma Zanini – ma dobbiamo guardare avanti e calarci nella realtà di un mese che per noi è un autentico tour de force. Affrontiamo squadre che sono estremamente competitive, con grandi giocatori, in molti casi di grandissima esperienza e fisicità, a iniziare da Monza, e quindi dovremo giocare ancora meglio e tirare fuori ancora qualcosa di più per reggere l’urto. Quindi, testa bassa e concentrati su ogni partita, pensando solo a una gara alla volta».

A meno di sorprese dell’ultima ora, Zanini ripartirà con il sestetto che è sceso in campo all’inizio a Padova, sperando in un avvio meno traumatico. Biernat in regia, l’opposto Klapwijk, i centrali Erati e Fusaro, le bande Ulrich e Vukasinovic e il libero Goi.

Massimo Eccheli risponderà con la formazione titolare che prevede l’ex Orduna in regia, l’opposto tedesco Grozer, in banda Davyskiba e Dzavoronok, al centro un altro ex molto atteso, Grozdanov in diagonale con l’azzurro Galassi e Federici nel ruolo di libero.

Squadre in campo al Pala De Andrè alle 20.30, arbitrano l’incontro Ilaria Vagni di Perugia e Gianluca Cappello di Sortino, diretta streaming sul Volleyball World Tv.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui