La Consar Ravenna si gode i progressi dei suoi giovani talenti nel giro della Nazionale. Si prolunga l’estate azzurra di Tommaso Stefani. L’opposto della Consar, che nella scorsa annata ha vinto il titolo mondiale con l’Under 19 azzurra e poi ha avuto modo di debuttare in SuperLega e di mettersi subito in evidenza, è stato scelto tra i 18 atleti della nazionale italiana Juniores, guidata da Angiolino Frigoni, che si prepareranno ai Campionati Europei Under 20 in programma in Repubblica Ceca dal 26 settembre al 4 ottobre. Insieme a lui ci sarà anche il palleggiatore Riccardo Martinelli, già nel giro della prima squadra nello scorso campionato di SuperLega. I due giocatori hanno iniziato il secondo collegiale a Darfo Boario Terme, dove si è svolto anche il primo e dove resteranno fino al 13 agosto.

Un altro ragazzo del vivaio del club ravennate si appresta a colorare la propria estate di azzurro. si tratta di Federico Cottignoli. Il 14enne centrale della Consar, che nell’ultima stagione aveva conquistato la qualificazione alla finale nazionale di Boy League, poi non disputata per l’emergenza sanitaria, con la squadra allenata da Minguzzi, è, infatti, tra i 13 convocati dal ct Monica Cresta, su segnalazione del Direttore Tecnico Giovanile, Julio Velasco, per la selezione nazionale Allievi (ragazzi nati nel 2005 e 2006), che si troverà a Vigna di Valle, nel centro sportivo federale, il prossimo 22 agosto. Il gruppo dei 13 azzurrabili resterà in ritiro con la selezione fino al 3 settembre. Tutti gli atleti convocati e lo staff dovranno effettuare l’esame sierologico per la ricerca degli anticorpi Covid-19 IgM e IgG prima dell’inizio dell’attività.

Infine, Mattia Orioli e Lorenzo Ricci Maccarini, in prestito rispettivamente dal Volley Club Cesena e dall’Involley, a loro volta, stanno partecipando a Galatina al raduno della nazionale Under 18 maschile in vista dei Campionati Europei di categoria in programma a Marsicovetere (PZ) e Lecce dal 4 al 13 settembre prossimi.

Argomenti:

consar ravenna

Cottignoli

Orioli

Ricci Maccarini

Stefani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *