Volley, ecco come cambiano i campionati di Serie B

Il mondo della pallavolo si adegua all’emergenza sanitaria. Il Consiglio Federale ha deliberato la nuova formula e la nuova struttura dei Campionati nazionali di Serie B. L’obiettivo della Federazione Italiana Pallavolo è quello di riprendere l’attività nel week end del 23-24 gennaio 2021, sempre garantendo le migliori condizioni di sicurezza per tutte le componenti del mondo del volley. Di seguito il format che verrà adottato

PRIMA FASE (inizio 23-24 gennaio 2021)


I gironi di Serie B, attualmente composti da 12 squadre, verranno divisi e ciascuno di questi andrà a formare due sotto gironi da 6 squadre. Lo scopo è quello di creare raggruppamenti “zonali” in maniera da agevolare in questa fase delicata gli spostamenti tra regioni e province. Nella prima si disputeranno gare di andata e ritorno tra le sole squadre presenti nei sotto gironi: in totale ogni squadra giocherà 10 partite. 

Calendario prima fase 1° Giornata: 23-24 gennaio 2021; 2° Giornata: 30-31 gennaio 2021; 3° Giornata: 6-7 febbraio 2021; 4° Giornata: 13-14 febbraio 2021; 5° Giornata: 20-21 febbraio 2021; 6° Giornata: 23-24-25 2021; 7° Giornata: 6-7 marzo 2021; 8° Giornata: 13-14 marzo 2021; 9° Giornata: 20-21 marzo 2021; 10° Giornata: 27-28 marzo 2021.     

SECONDA FASE (inizio 24-25 aprile 2021)   

      
Le 12 squadre che compongono un girone (nella prima diviso in 2 sotto gironi) si riuniranno nuovamente in un unico raggruppamento. In questa fase, si incontreranno solo le squadre che non si sono ancora affrontate nella prima fase, e verranno disputate gare di i sola andata: 3 in casa e 3 fuori casa per ciascuna squadra.  Calendario seconda fase. 1° Giornata: 24-25 aprile 2021; 2° Giornata: 1-2 maggio 2021;  3° Giornata: 8-9 maggio 2021; 4° Giornata: 15-16 maggio 2021; 5° Giornata: 22-23 maggio 2021; 6° Giornata: 29-30 maggio 2021. Al termine di questa fase verrà stilata una classifica comprensiva di tutte le 12 squadre del girone.

PLAYOFF


Grazie al nuovo format si manterrà la possibilità di disputare i playoff, spostando la fine degli stessi nel mese di giugno 2021.  Gli obiettivi primari della Fipav sono far riprendere l’attività alle sue società e al tempo stesso garantire la sicurezza a tutti coloro che parteciperanno ai campionati di serie B, sia in veste di giocatori, che di tecnici e di addetti ai lavori.

LE ROMAGNOLE

In Serie B1 femminile, Clai Imola e Angelini Cesena sono nel girone D1 insieme a Perugia, Ancona, Jesi e Filottrano. Nel D2 troviamo Trevi, Connetti Chieti, Sant’Elia, Cisterna, Roma e Altino Chieti.

In serie B2 femminile, la Fenix Faenza e la Teodora Ravenna è stata inserita nel girone G2 con US Rubierese, VTB Masi Bologna, Calanca Persiceto, Fatro Ozzano e Teodora Ravenna, mentre nel G1 ci sono Pallavolo San Giorgio Piacenza, Academy Piacenza, Tirabass & Vezzali Reggio Emilia, US Arbor Interclays Reggio Emilia, Centro Volley Reggiano e Wimore Grissinbon Reggio Emilia.

Nel girone I1 ecco Bleuline Forlì, Retina Cattolica, Trestina, Trasimeno Perugia, Fano e Corridonia, mentre nel girone I2 troviamo tre formazioni di Ascoli, due di Pescara e la Lg Teramo.

In Serie B maschile, nel gruppo E2 ecco le romagnole Querzoli Forlì, San Marino, Consar Ravenna e Rubicone Involley insieme a Sassuolo e Bologna. Nel gruppo E1 troviamo Parma, Ongina, Anderlini Modena, Modena, Mirandola e Reggio Emilia.

Nel gruppo F2, Bellaria è inserita con Pesaro, Perugia, Foligno, Città di Castello e San Giustino. Nel gruppo F1 troviamo invece Osimo, Ancona, Loreto, Potentino, Macerata e Alba Adriatica.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui