Volley B1 donne, la Clai si tiene stretta Ilaria Bughignoli

Con il rinnovo di Ilaria Bughignoli, anche il reparto dell’attacco esterno di Csi Clai si completa. Classe 2001, originaria di San Pietro in Casale, oggi lei si considera imolese di adozione.

Sono molto contenta di essere rimasta a Imola, perché qui posso dire di aver trovato un bellissimo ambiente. Sono contenta del gruppo squadra, ma anche dello staff e di tutte le persone che ne fanno parte. Qui posso dire di aver trovato, oltre ad un ambiente ideale per giocare a pallavolo, anche una vera e propria famiglia.”

Tu e la pallavolo, da quanto tempo vi conoscete?

Ho cominciato a giocare a pallavolo all’età di 9 anni, mentre ero in quarta elementare. Prima di fare pallavolo, facevo pattinaggio, ma durante le ricreazioni a scuole vedevo le mie compagne che si divertivano a giocare a pallavolo, mentre io che non sapevo fare, rimanevo esclusa dal gioco. E così ho voluto provare anch’io. Ho cominciato con il minivolley e a 12 anni sono stata chiamata dall’Idea Volley. Ho giocato a Monte San Pietro, che è abbastanza distante da dove abitavo, ma per me quello che era giocare e non sentivo la fatica del viaggio. Poi sono tornata a Bologna e quindi sono arrivata a giocare in serie B2 a Castel Maggiore. Da qui sono entrata nel gruppo di VTB fino a 2 anni fa quando ho giocato ad Ozzano. Poi, proprio tramite VTB sono giunta in Clai e questo sarà il mio secondo anno.”

Dopo una stagione così particolare come quella che ci lasciamo alle spalle, cosa ti aspetti?

Lo scorso anno siamo partiti senza grandi aspettative, ma oggi, visto come è andata la stagione scorsa, mi aspetto molto. Sono arrivati nuovi innesti molto interessanti. Alcune delle ragazze nuove le conosco già per averci giocato contro negli anni passati, e so che sono ragazze molto valide. Non so fino a dove potremo arrivare, ma sono molto contenta della nostra squadra. Ovviamente non conosciamo le avversarie e questo non ci permette di fare delle previsioni.”

Quest’anno si spera che possiate giocare un campionato normale

Certo, e per noi rappresenta un’incognita. Lo scorso anno abbiamo fatto una preparazione interminabile. Quest’anno, se tutto va bene, dopo un paio di mesi dovremmo già essere pronte per iniziare. Sicuramente per tutti sarà un grande stimolo poter giocare un campionato lungo con tante partite.”

Anche tu, come quasi tutte le tue compagne di squadra ti dovrai dividere tra studio e pallavolo. Cosa ti aspetti dal tuo futuro?

Si. Sono iscritta all’università a Bologna alla facoltà di Scienze Motorie. Le scuole superiori le ho finite nell’estate del 2000 a Bologna prendendo il diploma al Liceo Sportivo. Spero di riuscire a continuare a giocare con lo stesso entusiasmo di oggi. Specifici obiettivi legati alla pallavolo al momento non ne ho, se non quello di esserci per le mie compagne di squadra e per lo staff che ci sta attorno.”

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui