Volley B1 donne, doppia conferma in casa Volley Club Cesena

In casa Volley Club Cesena arriva una doppia e importante conferma, che si aggiunge a quella di Bianca Mazzotti annunciata nei giorni scorsi: Laura Altini, classe 1998, e Nui Calisesi, classe 1999, saranno, per il secondo anno consecutivo, l’opposto e il libero della formazione bianconera che disputerà il campionato di serie B1. Due compagne di squadra molto unite, a giudicar anche dal loro percorso pallavolistico condiviso: cresciute a Cesena (Altini dopo un paio di anni a Rimini) con annessa la promozione in B1, poi il passaggio in B2 a Cervia e nel 2018 la chiamata dall’Olimpia Teodora Ravenna in serie A2 dove sono rimaste per due stagioni. L’anno scorso il ritorno nella società di casa.

Ripensare alla stagione 2020/21 evoca in entrambe lo stesso ricordo: «Dire che è stato un anno difficile – ha commentato Altini – è dir poco: è stato tosto, sia fisicamente che mentalmente. Allenarsi e giocare a intermittenza, proseguire il lavoro a casa, rientrare in palestra con il timore di doversi fermare o di dover posticipare la partita… è stato molto faticoso».

A entrambe batte forte il cuore per giocare a Cesena, società a cui sono profondamente legate da più di dieci anni. «L’arrivo di Lucchi, i cambiamenti nello staff – ha aggiunto Calisesi – sono fattori che hanno inciso sulla decisione di restare. Le novità sono sempre stimolanti: sono molto carica, voglio mettermi in gioco e migliorare». Prosegue Altini: «Mi aspetto di lavorare tanto e di crescere; farlo insieme a compagne fidate e affiatate come Bianca e Nui è ancora più bello».

Calisesi non ha dubbi sulla stagione che vorrebbe per l’Elettromeccanica Angelini Cesena: «Mi auguro di giocare senza interruzioni; ovviamente anche di migliorare a livello tecnico e di toglierci qualche bella soddisfazione a livello di squadra». Dello stesso parere è Altini: «Cosa desidero per questa stagione? Di stare bene, tutti quanti. Che sia un anno intenso, ma solo per il lavoro che faremo in palestra, non per altre complicazioni esterne. Voglio crescere e poter giocare con la mente sgombra».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui