Volley B1 donne, Clai e Angelini: ora tocca a voi

Tre le squadre romagnole al via della B1 femminile, BlueLine Forlì, Clai Imola e Angelini Cesena, inserite insieme nel girone D.

BlueLine Forlì

Tante conferme, a partire dal tecnico Luigi Morolli, per il ritorno nella terza categoria nazionale della Libertas BleuLine Forlì che
inizierà domani la sua avventura in serie B1 in trasferta sul campo del Garlasco (ore 18, arbitri Pastore e Villa). La società forlivese è partita dalle conferme di Elisa Morolli, Michela Caldara (che salterà la prima parte della stagione perché infortunata), Camilla Gardini, Chiara Parenti e delle più giovani Giorgia Gregori, Laura Gallo, Beatrice Bacchilega. Inserite dal settore giovanile Valentina Laghi e Lucia Macchi, sono arrivate la schiacciatrice Maria Mauriello, ex Castellana Grotte in B1 ed è tornata l’altra schiacciatrice Angelica D’Aurea. La squadra di Garlasco (Pavia) è una neopromossa dalla serie B2 esattamente come la BleuLine ed è guidata da Madalina Angelescu. Le neo arrivate di maggior spessore sono la alzatrice Baruffi, ex Aragona e la schiacciatrice Valentina Cozzi, che arriva dalla massima serie svizzera ma che a Garlasco aveva già giocato.

Clai Imola

Estate turbolenta e nuove ambizioni per la Clai Imola che ha perso, dopo l’ottimo campionato passato, il secondo in serie B1, il suo tecnico storico Manuel Turrini ed ha scelto la strada della sostituzione interna promuovendo Fabio Ghiselli come nuovo allenatore. In campo saranno Cavalli e Carnevali a dividersi la cabina di regia, Gherardi e Folli le due opposte, Rizzo e Migliorini al centro con Pedrazzi pronta a subentrare, Bughignoli, Ferrari, Folli e Taiani schiacciatrici e Pelloni libero, con Telarini secondo libero. L’esordio non è dei più morbidi per la formazione imolese che se la vedrà in trasferta domani alle 21 (arbitri Cavalera e Scognamiglio) ad Alseno contro le piacentine dell’Alsenese, formazione allenata da Enrico Mazzola, fino allo scorso anno sulla panchina di A1 di Brescia. Roster di qualità, quello delle emiliane con Sesenna e Gobbi nel ruolo di opposte, Zagni e Romanin in regia, Diomede, nelle ultime cinque stagioni in A2, al centro con Guccione, in banda Lago, che arriva dagli States, Fava e Tosi e le giovani Cornelli e Cricchini. Il libero è Allegra Toffanin che ha assicurato la promozione in A2 a Vicenza.

Angelini Cesena

Anche qui cambiamento epocale in panchina con l’addio di Andrea Simoncelli, sostituito da un cesenate doc come Cristiano Lucchi che in passato è stato anche coach della nazionale, nel periodo di interregno tra Bonitta e Mazzanti. L’età media delle cesenati è molto bassa, 19 anni. Le alzatrici sono Bianca Mazzotti ed Emma Conficconi, le centrali Michela Gennari, Giulia Tiberi e Irene Caniato, le attaccanti di palla alta sono Laura Altini, Linda De Bellis, Federica Polletta, Giulia Favero, Aurora Zanetti, i liberi Nui Calisesi e Sophia Zuffi. L’esordio domani alle 21 (arbitri Campanile e Gabbetta) a Certosa di Pavia. La squadra lombarda si affida, come le cesenati, ad un organico giovane, è allenata da Di Toma e ha cambiato molto. Le alzatrici sono Belloni e Falzone, le centrali Marabelli, Giunta, Conforti, le bande Juncu, Stagnaro, Biancardi, Rizzi, Maggi, gli opposti Omonoyan e Viola, i liberi Bonfanti e Di Fabio.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui