Volley B1 donne, Camilla Ferrari: “Sono a Imola per puntare in alto”

Continua ad arricchirsi di volti giovani il roster di Csi Clai. Come già annunciato la settimana scorsa, dal Green Volley Sassuolo arriva una nuova schiacciatrice per dare forza all’attacco imolese. Si tratta di Camilla Ferrari, 19 anni fra pochi giorni, ed ancora per qualche giorno ancora in maglia nero-verde per cercare di conquistare lo scudetto under 19 dopo aver vinto proprio a Imola il titolo regionale.

Da quanti anni giochi a pallavolo? “Ho iniziato a giocare all’età di 11 anni con il minivolley della società di Albinea, in provincia di Reggio Emilia, il comune dove sono nata e vissuta. Da qui sono passata al Giovolley, società di Reggio Emilia dove ho giocato fino ai 14 anni, quindi mi sono trasferita a Modena per giocare con la Liu Jo che poi è diventata il Green Volley Sassuolo.”

A Modena prima, ed a Sassuolo poi, hai avuto modo di divertirti e vincere parecchio. “Per fortuna sì. Ho avuto la possibilità di arrivare alle finali nazionali una volta con l’Under 16, due volte con l’Under 18 e quest’anno con l’Under 19. Proprio in questo fine settimana ci giocheremo le finali ad Agropoli (SA). In passato abbiamo raggiunto un quarto ed un settimo posto. Speriamo quest’anno di riuscire a fare meglio.”

A Sassuolo ci sono state occasioni per calcare parquet importanti in Serie A2. “Negli ultimi due anni ho avuto la possibilità di essere convocata e di poter giocare anche qualche partita, soprattutto nella stagione appena conclusa. Devo dire che mi sono sentita fortunata a poter giocare e confrontarmi con ragazze più grandi in un campionato così importante. Grazie a loro sono cresciuta ed ho avuto la possibilità di capire la mentalità che c’è a questo livello, che è molto diversa da quella dei campionati giovanili.”

Oltre alla Serie A2, il campionato dove hai giocato titolare è stato il campionato di Serie B2. “In B2 ha giocato la squadra che ha fatto l’Under 19. Qui ho avuto modo di giocare e di potermi esprimere. In campionato abbiamo fatto un bel secondo posto dietro Anderlini, poi ai play-off siamo uscite al primo turno.”

Cosa ti ha portato a Imola?“In Serie A2 ovviamente non potevo sperare di giocare più di tanto e a Imola conto di avere più occasioni. Poi mi piace molto l’allenatore. Lavora molto e fa lavorare molto. E poi voglio confrontarmi con le altre ragazze della squadra perché voglio vedere dove sono arrivata e dove posso arrivare. Infine per me questa sarà la mia prima stagione lontano da casa.”

Fino a dove speri che ti possa portare la pallavolo?“Dire che mi piacerebbe tornare in serie A, magari con un ruolo da titolare, credo che sia quasi banale. Il mio obiettivo è certamente quello di arrivare in alto, ma per farlo devo fare tanti piccoli passi uno alla volta. E quindi il mio obiettivo è sempre quello di migliorarmi partita dopo partita e cercare di arrivare il più lontano possibile.”

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui