Volley B1 donne, altro stop forzato per la Cla Imola

La Clai deve fare ancora i conti con la situazione sanitaria visto che non ci sono le condizioni per tornare a disputare un incontro. La società imolese ha così chiesto e ottenuto il rinvio della partita che avrebbe dovuto giocare sabato 20 a Perugia. Salgono così a cinque i match consecutivi non disputati. In pratica la squadra di Turrini è stata costretta a rinviare un girone intero. Dovrà quindi recuperare una partita con tutte le avversarie di questo girone e a questo punto si spera di tornare in campo col Filottrano domenica 28 alla Cavina. La formazione marchigiana è l’unica ancora non affrontata essendo la prima squadra contro cui Cavalli e compagne hanno chiesto il rinvio. “La nostra situazione dopo tante difficoltà – racconta Manuel Turrini – si sta sistemando, ma alcune ragazze sono ferme da tre settimane e altre addirittura non sono in palestra da quattro. Pertanto quasi mezza squadra è adesso in attesa dell’ok sanitario e quindi anche questa settimana era impossibile presentarsi ad una partita. Va tenuto conto anche della pericolosità della situazione, perché si rischiava la salute delle ragazze. Dopo essere state a riposo per così tanto tempo bisogna riprendere in maniera graduale altrimenti si rischiano anche infortuni gravi. Se per fine settimana avremo l’ok per allenare quasi tutto il gruppo, proveremo a tornare a prepararci per scendere in campo domenica 28. Importante è adesso poter ripartire, poi penseremo anche a programmare i recuperi nel mese di aprile”.

Da diverse settimane sono più i rinvii che le partite disputate, tanto che delle ultime tre giornate si sono giocati solo due incontri. Jesi e Cesena, come la Clai, non scendono infatti in campo da diverse settimane. La Clai avrà quattro week-end in aprile per completare la prima fase. La seconda che prevede una sola sfida (tre partite in casa e tre fuori) con le formazioni dell’altro mini-girone dovrebbe partire a maggio. Va segnalato che in settimana pur non essendoci stati incontri, la classifica è cambiata in quanto la Federazione ha tolto i tre punti di penalizzazione dati al Cesena per la partita non giocata a Jesi. Proprio le cugine romagnole dovrebbero poter tornare in campo domenica a Filottrano e questa sarà l’unica partita che si giocherà essendo anche Jesi impossibilitato a giocare”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui