Volley B, Querzoli-Consar, derby tutto da gustare

Incroci pericolosi già alla giornata numero 8 del campionato tra squadre romagnole. Il derby Querzoli Forlì contro Consar Ravenna sulla carta avrebbe dovuto essere una partita dal pronostico sbilanciato verso i padroni di casa ma, alla luce della situazione attuale, diventa una sfida molto importante in chiave salvezza. Da una parte la Querzoli che finora ha viaggiato a corrente alternata e arriva da due sconfitte consecutive che ne hanno frenato gli entusiasmi, dall’altra la Consar Ravenna che di sconfitte consecutive ne ha subìte tre, è in piena zona retrocessione ed ha come obiettivo raggiungere proprio il gruppo di squadre che ora ha 10 punti, tra cui i forlivesi. La Querzoli, dunque, ha bisogno dei tre punti per allontanarsi dalla zona calda della graduatoria, mentre la Consar vuole la vittoria che l’avvicini alla zona salvezza e riapra la corsa alla permanenza in serie B. Derby che si preannuncia carico di tensione. Si gioca alle 18 al Ginnasio, arbitrano Catena e Chiara.


Sab Group Rubicone

Rinfrancato dal successo del Pala Panini, il Sab Group Rubicone affronta la seconda trasferta consecutiva per andare a far visita a una delle big del campionato, il Parma che può contare sull’apporto di alcuni elementi che hanno un passato nobile, come il centrale Cuda, ex Treviso e Ravenna, tra gli altri. Per il Sab Group che ha saputo stupire nella prima parte del torneo è l’ennesima prova del nove per l’alto livello (Parma, terzo, ha 3 punti in più dei romagnoli di Pedrelli) ma il pronostico è dalla parte dei padroni di casa. Si gioca alle 17.30 al Pala Raschi, altro tempio del volley italiano. Le altre gare: Anderlini Modena-Ferrara, Viadana-San Martino in Rio, Sassuolo-Mirandola, Villadoro Modena-Modena Volley.


Titan Services San Marino

Stare a debita distanza dalla zona calda della classifica e magari non allontanarsi troppo dalla zona promozione: questo l’obiettivo della Titan Services San Marino che arriva dalla sconfitta onorevole sul campo della capolista Macerata e attende la visita del Civitanova che viaggia due punti sotto rispetto alla formazione di Mascetti. I marchigiani, dopo un avvio di torneo tutt’altro che esaltante (2 punti in quattro gare) arrivano da tre successi consecutivi (8 punti nelle ultime tre partite) e non vogliono fermarsi. Si preannuncia una bella partita. Fischio d’inizio alle 18.30 a Serravalle, arbitrano Bosio e Rossi.


Ventil System S.Giovanni

Appuntamento di lusso, questa sera, per la Ventil System San Giovanni in Marignano che
ospita una delle due prime della classe del campionato, il Collemarino che condivide con Macerata il primo posto in classifica. Solo a Loreto finora, la squadra marchigiana non è stata all’altezza delle aspettative ma per il resto ha conquistato sei vittorie su sette partite fin qui disputate. Arriva da tre successi a fila e affronta una Ventil System che invece arriva dal successo di Falconara ed ha mosso la classifica sei volte su sette in questo primo scorcio di campionato. Si gioca alle 21, arbitrano Salvan e Longo.


Romagna Banca Bellaria

Se non è l’ultimo treno per la salvezza poco ci manca per una Romagna Banca Bellaria, fanalino di coda ancora fermo a 0 punti, che è chiamata a dare un segnale di vita nella sfida esterna sul campo dell’Alba Adriatica, squadra che precede i romagnoli in classifica con 2 punti, frutto di due sconfitte al tie break nelle prime tre giornate. La zona salvezza è già a 10 lunghezze da Bellaria e serve un successo per tentare di impostare una rimonta difficile ma ancora non impossibile. Entrambe le squadre non hanno mai vinto quest’anno. Si gioca alle 18, arbitrano Di Virgilio e Morelli. Le altre gare: Macerata-Falconara, Osimo-Loreto, Potenza Picena-Pesaro.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui