Volley A2, una Consar al completo va a caccia del riscatto

Dimenticare in fretta l’amara sconfitta di sabato scorso e iniziare a prendere le distanze dalla zona retrocessione: questo il duplice obiettivo della Consar Rcm che oggi alle 18 affronta al PalaCosta una rivale non semplice da affrontare come il Consoli McDonald’s Brescia, altra “istituzione” del torneo cadetto che frequenta ormai da nove stagioni con alterne fortune e spesso comunque da protagonista.

Finora la squadra bresciana non è decollata in classifica, ha 7 punti e sta conducendo due campionati paralleli: buono quello casalingo con due vittorie, molto meno positivo quello esterno con tre sconfitte e un solo punto all’attivo. Ravenna aveva già “assaggiato” la pressione prima della sfida casalinga contro Bergamo, poi vinta al tie break e anche oggi c’è grande attesa per la prova dei giallorossi che hanno bisogno di una vittoria per il morale ma anche per la classifica.

«Brescia ha un roster importante – dichiara l’allenatore ravennate Marco Bonitta – con un palleggiatore di grande esperienza e quando riesce a esprimere il proprio gioco è una formazione molto pericolosa. Ma credo che questa sia una partita alla nostra portata e proveremo a portarla dalla nostra parte. Sappiamo che quando giochiamo bene possiamo mettere in difficoltà tutti ma sappiamo anche che dobbiamo avere un po’ di pazienza in quei momenti in cui non lo faremo. Speriamo di poter vincere, perché è quello che ci serve».

La ferita per la sconfitta di Cuneo, dove almeno un punticino poteva essere conquistato dalla Consar Rcm, non si è ancora rimarginata ma non deve condizionare la prestazione odierna. «Abbiamo analizzato la partita e rivisto quel terzo set, è vero che l’abbiamo perso al fotofinish pur avendo la palla in mano per vincerlo, però è anche vero che ci siamo trovati sotto di sei punti. A volte le cose riescono bene fino in fondo, in altre si arriva lì a un passo dalla conquista di un set o della vittoria e non si riesce a trovare lo spunto. Pensiamo positivo e cerchiamo di mettere in campo con Brescia le cose positive viste a Cuneo».

Le buone notizie per Ravenna arrivano dall’infermeria. Sia Orioli, che a Cuneo non è nemmeno sceso in campo, sia Bovolenta che ci ha provato ma è dovuto uscire dopo poco, hanno smaltito i problemi fisici e dunque saranno della partita. «Sarà la prima volta nella quale posso disporre dell’organico al completo – conclude Bonitta -. Aver lasciato a riposo nella partita di Cuneo Orioli e avere utilizzato Bovolenta solo un set è stata una mossa precauzionale che si è rivelata avveduta: adesso stanno bene».

Ravenna, dunque, dovrebbe schierare la formazione titolare con Coscione in regia, l’opposto Bovolenta, i centrali Arasomwan e Comparoni, le bande Pol e Orioli con Goi libero.

Brescia risponderà con l’esperto Tiberti in cabina di regia, Galliani nel ruolo di opposto, i centrali Candeli, ex di turno, ed Esposito e le bande Gavilan e Loglisci e Franzoni nel ruolo di libero. Gli arbitri saranno Serena Salvati e Antonella Verrascina, la gara sarà trasmessa in diretta da Volleyballworld.tv.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui