Volley A2 donne, Omag-Teodora: c’è il derby di Santo Stefano

Dopo la Coppa, il campionato. Sarà un Santo Stefano da derby per Omag-Mt San Giovanni in Marignano e Conad Teodora Ravenna, in campo oggi al PalaMarignano (ore 17, arbitri Cruccolini e Ornelli). Le giallorosse, infatti, vogliono vendicare il 3-0 subito domenica con Macerata mentre le padrone di casa mirano a tornare a vincere dopo i due ko con le isolane: Olbia prima e Marsala dopo.
«Mi aspetto una partita di difficile interpretazione – svela il coach della Omag Enrico Barbolini – nel senso che ho visto diverse gare di Ravenna, ma non sono ancora riuscito a capire che tipo di squadra sia. Cioè, l’ho vista giocare una pallavolo bella, fluida e redditizia, ma anche incappare in errori difficili da capire e commentare. Così ho preferito concentrarmi sulle qualità delle singole che sul gruppo, partendo dal fatto che Ravenna è comunque un’ottima formazione, con giocatrici importanti per questa categoria e quindi non possiamo permetterci il lusso di sbagliare qualcosa o di partire a ritmi ridotti come è capitato mercoledì in Coppa con Sassuolo. Dobbiamo entrare subito nella gara e fare quello che sappiamo fare e che proviamo e riproviamo in palestra».

Bendandi arrabbiato

In casa ravennate, il coach Simone Bendandi va giù duro. «La situazione non mi rende felice per niente e di questo ne parlo con la società. È vero che il campionato è ancora lungo, ma quello che è venuto fuori finora è molto al di sotto rispetto alle aspettative che avevo all’inizio e rispetto anche a quelli che erano gli accordi iniziali e soprattutto a quello che credo di meritarmi».
Ora l’Olimpia Teodora ritrova la Omag nel derby. «Farò sicuramente qualche cambiamento rispetto alla partita con Macerata, mi aspetto un derby duro perché giocheremo contro una squadra molto forte ed equilibrata, capitanata da una giocatrice di qualità superiore. Dalle mie ragazze mi aspetto che sappiano godere dell’opportunità di giocare contro squadre così forti anche in una situazione non tranquilla come quella in cui ci troviamo. Spero che abbiano la voglia di riscattarsi che serve in questi momenti».


Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui