Volley A2, la Consar Rcm tra rimpianti e voglia di Coppa Italia

Ieri si è tenuta la tradizionale cena di Natale con dirigenti e tifosi al Darsenale per la Consar Rcm Ravenna. I festeggiamenti sono stati un po’ più amari causa la rocambolesca sconfitta di Grottazzolina che ha in parte complicato la conquista di uno dei primi otto posti nel girone di andata, che consentirebbe la partecipazione alla Coppa Italia di A2.

Ora per centrare questo primo obiettivo, la Consar Rcm dovrà vincere l’ultima partita del girone, domenica prossima contro Porto Viro, sperando in risultati negativi di almeno due dirette concorrenti. I romagnoli sono infatti decimi in classifica, a pari punti (18) con ben tre squadre: Porto Viro, Castellana e Pordenone e a due sole lunghezze da Cantù e Cuneo a quota 20.

Tornando alla partita di Grottazzolina, resta l’amaro in bocca per come è maturata la sconfitta in una partita dominata dai ravennati fino al 23-19 del quarto set, quando la squadra romagnola , avanti due set ad uno, si à bloccata, perdendo quarto e quinto parziale. «Sembrava chiusa – esordisce Francesco Comparoni, centrale della Consar Rcm – abbiamo avuto occasioni per chiudere ma non siamo riusciti a concretizzarle, però bisogna dare merito ai nostri avversari di non avere mai mollato. Possiamo dare la colpa all’inesperienza oppure alla sfortuna, ma ci sono momenti della partita in cui bisogna essere più incisivi. Questa sconfitta fa parte del nostro percorso di crescita – prosegue Comparoni – dobbiamo prendere atto della situazione che ci è successa, cercando di gestirla diversamente in futuro affinché non capiti più».

«La Coppa Italia è un bell’obiettivo e vogliamo centrarlo – continua Comparoni – Porto Viro è una squadra coriacea, che abbiamo affrontato in amichevole anche quest’estate, ma siamo sempre più consapevoli della nostra forza, quindi vogliamo vincere questa partita per ottenere i punti che ci servono per entrare tra le prime otto».

La squadra è cresciuta molto in questo periodo e le sensazioni di Comparoni dall’interno, sono buone. «Il gruppo che si è formato è molto bello – conclude il centrale ravennate – sia come affiatamento che come gioco. Ci manca ovviamente l’esperienza, però questa viene giocando, quindi siamo consapevoli che proseguendo su questa strada si possano ottenere ottimi risultati». Domenica la Consar Rcm sarà impegnata al Pala Costa alle 18: arbitreranno Sergio Jacobacci ed Antony Giglio.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui