Volley A2 donne, la Teodora vuole continuare la risalita a Sant’Elia

Reduce dalla bellissima rimonta portata a termine a Busto Arsizio sabato scorso, l’Olimpia Teodora torna in campo nel recupero della 15° giornata, 4° di ritorno, del Girone A di Serie A2. La squadra ravennate, che ha allungato a 3 la striscia aperta di vittorie consecutive, prosegue il suo tour de force (che la vede in campo 5 volte in 15 giorni) con la difficile trasferta di Sant’Elia (FR).

Contro una formazione in cerca di punti salvezza, le ragazze guidate da Coach Simone Bendandi cercheranno di ripetere la prestazione dell’andata, quando al PalaCosta le padrone di casa si imposero nettamente 3-0.
Fischio d’inizio alle ore 18.30 di giovedì 17 febbraio. Arbitri della partita saranno Luca Pescatore e Claudia Lanza.

Coach Simone Bendandi introduce così la gara: “Torniamo in campo poco tempo dopo la bella vittoria di Busto. Sicuramente abbiamo avuto poco tempo per allenarci, ma questo può essere un fatto positivo perché, dopo una prestazione come quella di sabato scorso, è meglio giocare subito e magari riuscire a riproporre a caldo quello che abbiamo vissuto nel match precedente. È stata una bellissima vittoria perché le ragazze hanno vissuto tutte le emozioni possibili: si sono trovate in grande difficoltà ma, nonostante questo, sono riuscite ad ascoltare ed essere lucide, capire cosa serviva per rovesciare la partita e riuscire a rovesciarla.
Adesso siamo consapevoli di essere in un buon momento e questa è la cosa migliore. Alle ragazze ho detto di essere leggere dal punto di vista mentale, sia nei pochi allenamenti che in partita, perché penso non ci sia nulla di più bello di avere la consapevolezza di poter fare qualcosa di interessante e vincere anche contro squadre qualitativamente di rilievo. Contro Sant’Elia ci aspetta un’altra partita difficilissima, così come lo saranno tutte da qui alla fine. Penso però che, stanchezza o no, si tratti di gare splendide da giocare, godendosi la bellezza del poter stare in campo anche se non si è al cento per cento”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui