Volley A2 donne, la Omag supera Pinerolo (3-2)

La Omag inizia a togliersi le prime soddisfazioni in Pool Promozione e supera 3-2 Pinerolo. La squadra di Saja fatica nel primo set ed è straripante nel secondo poi il black out che come la scorsa settimana costringe ancora la squadra di casa agli straordinari. In avvio vanno in campo le formazioni annunciate con la formazione romagnola che deve sostituire Ceron con Spadoni, la quale non fa rimpiangere assolutamente la collega aggiudicandosi l’MVP a fine partita. Nel primo set la Omag tiene a bada le avversarie fino a quota 8. Trascinate da Akrari e Zago e qualche errore di troppo delle padrone di casa le piemontesi allungano costringendo Saja al primo stop (12-17). Time out utile perché la Omag piazza un mini break ed è Marchiaro a chiamare lo stop (16-18). Si torna in campo e questa volta sono le piemontesi ad allungare con il secondo stopper Saja (17-21). Peonia e Fiore accorciano nuovamente e Marchiaro richiama il discrezionale. 19-21. Berasi di prima intenzione mette a segno il punto numero 21. Un errore arbitrale regala 3 set point a Pinerolo (21-24) ma la Omag recupera e porta Pinerolo ai vantaggi con un ace di Peonia (24-24). Controbreak Omag con Conceicao che però sbaglia il contrattacco del set point. 26-26. Ancora una svista arbitrale dà il vantaggio alle piemontesi (29-30) oi Peonia e Fiore regalano la prima soddisfazione a Saja (32-30).

L’inerzia del primo set spinge la Omag e Marchiaro vuole vederci chiaro. Time out (4-0). Spadoni è in stato di grazia, il servizio della Omag è migliore e il break si fa importante Marchiaro chiama ancora time out (10-3). Black out in casa Marignanese e le piemontesi ne approfittano per accorciare (11-6). Cosi dà lezioni a muro (14-7) e Marchiaro manda in campo Allasia per Boldini (17-9). Pinerolo non trova più il bandolo della matassa e la Omag scappa 24-11, poi Fiore chiude al primo tentativo i 13 set point. Nel terzo parziale così come nel primo regna l’equilibrio (11-10) con Fiore e Zago a tirare le fila. La Omag allunga 14-12. Pinerolo recupera con Bussoli e Zago (15-15). Fiore e Conceicao riportano a due lunghezze le avversarie e Marchiaro chiama lo stop (17-15). Bussoli e Zago ed è di nuovo parità. 18-18. Fiore colpisce in diagonale stretto e Zago manda fuori. Ancora time out Pinerolo: 20-18. Le piemontesi non ci stanno e con un break di 3-0 pareggiano i conti (21-21). A Peonia risponde Zago (22-22), poi Zago sbaglia il servizio e Saja alza il muro con De Bellis che rileva Berasi. Peonia emula Zago 23-23. Spadoni a segno per il primo match point Omag. Fiore manda out. Ancora un errore di Fiore ed il set point ora è per Pinerolo. Saja chiama time out (24-25), Conceicao a segno (25-25), poi Bussoli a punto e l’errore di Conceicao ridanno speranza a Pinerolo: 25-27

Nel quarto set parte bene la Omag (3-0) ma Pinerolo non molla (3-4). Muro della ex Gray e Saja chiama a sè la squadra (3-5). Si prosegue punto a punto con Pinerolo sempre avanti (10-12). Zago e compagne allungano e Saja chiama ancora lo stop (10-14). Continua lo show di Zago e Saja effettua il doppio cambio palleggiatore-opposto (11-17). Non cambia nulla e Pinerolo è in fuga (13-20). Il giocattolo di Saja si è rotto e sono 8 i set point che portano alla lotteria del tie break (17-25).

Spadoni apre le danze per la Omag e Peonia fa ace (2-0), poi Conceicao a muro per il time out di Marchiaro (3-0). Ancora un ace per Peonia (4-0), ma Akrari firma il 7-6 e si va al cambio campo sull’8-6. Muro di Conceicao  e time out Pinerolo. Fiore a segno (10-6), poi Berasi manda fuori il servizio (10-7), quindi Bussoli e Zago portano il parziale sul 10-9 e Saja chiama time out. Conceicao concòude sulle mani del muro (11-9) poi Bussoli manda fuori (12-9). Peonia firma il 14° punto per 5 match point e la contesa la chiude Fiore (15-9).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui