Volley A2 donne, la Omag-Mt è partita alla grande

La premessa è doverosa. Cinque partite sono ancora troppo poche per stilare un bilancio. Ma una cosa la si può già dire senza timore di smentita: quando in campo le ragazze dell’Omag-Mt si divertono, riescono a giocare una pallavolo non solo divertentissima, ma anche molto redditizia. Per informazioni chiedere a Ravenna, Aragona, Macerata e Sassuolo che mercoledì sera è stata spazzata via in poco più di un’ora e dieci minuti. Una partita piena di trabocchetti diventata facile grazie alla mentalità delle biancoblù che non si sono mai rilassate rimanendo sempre sul pezzo, impedendo alle emiliane qualsiasi ritorno di fiamma. «Il rischio quando giochi partite del genere è proprio questo: allinearti al tuo avversario – conferma Ilaria Bonvicini, eletta Mvp della gara – Invece siamo state brave a continuare a martellare anche se non è stato semplice trovare il ritmo. Però alla fine quello che conta è la vittoria. Per quanto riguarda il divertirsi in campo, è vero, quando giochiamo con il sorriso tutto diventa più semplice, riusciamo a rendere facili anche situazioni all’apparenza difficili. Il segreto? Stiamo bene insieme. Nonostante il gruppo sia completamente nuovo si è subito creata la chimica giusta, grazie anche a quel collante che è Serena Ortolani. Vedere l’entusiasmo con cui si allena tutti i giorni, il suo sorriso anche nei momenti più critici, è un esempio per tutte noi».

Rimasta a San Giovanni in Marignano nonostante le tante richieste, la Bonvicini non solo sta dimostrando di essere uno dei liberi più forti del campionato, ma si sta rivelando anche un’ottima alzatrice. «No, no ci sono già Alice (Turco, ndr) e Mariaelena (Aluigi, ndr), io penso a fare il mio. Diciamo che quest’anno, per il gioco che mettiamo in atto, spesso mi ritrovo ad alzare. Ma non solo io ed è per questo che in allenamento dedichiamo una parte solo a questo fondamentale. Se sono felice della scelta che ho fatto? Felicissima, San Giovanni in Marignano è l’ideale per crescere: umanamente e sportivamente».

Tornando al campionato, domenica, l’Omag-Mt, è attesa dalla capolista Brescia. Una bella prova di maturità. «Una bella partita contro una squadra costruita in estate per vincere il campionato e che sta mantenendo tutti i pronostici della vigilia – conclude la Bonvicini – Noi scenderemo in campo con la nostra voglia di divertirci e alla fine faremo i conti, ma non sentiamo nessun tipo di pressione».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui