Volley A2 donne, l’orgoglio di Bendandi: “Brava Teodora”

Nonostante la sconfitta contro Altino, l’Olimpia Teodora accede comunque ai play-off. Lo fa per meriti altrui, grazie infatti alla vittoria della Omag-Mt contro Marsala nell’ultimo match di regular season, che consente alla squadra ravennate di chiudere al settimo posto il campionato accedendo così alla post-season.

Ora le ragazze di Simone Bendandi sono attese sabato alle 20 a Lignano Sabbiadoro dove affronteranno Talmassons, seconda classificata del girone B. Il ritorno è in programma tra le mura amiche del PalaCosta mercoledì prossimo, mentre in caso di un successo a testa, si dovrà tornare a Lignano Sabbiadoro il week-end successivo per decidere chi passerà il turno.

«Sono molto contento che la squadra abbia raggiunto l’obiettivo play-off – afferma Bendandi – perché comunque le ragazze se lo sono meritato. Ad Altino è stata una vera e propria sofferenza, ma è importante sottolineare che nessuno ci ha regalato il settimo posto, ce lo siamo conquistato lavorando duramente. Nel girone di ritorno sono emersi valori importanti, perché abbiamo battuto squadre molto più attrezzate della nostra esprimendo sempre una bella pallavolo e quindi è giusto festeggiare questo obiettivo raggiunto».

Bendandi fa un passo indietro. «Terminato il girone di andata, nessuno credeva a questo risultato, ma le ragazze hanno sempre lavorato duramente anche nei momenti di difficoltà che non sono mancati».

Il tecnico si toglie anche qualche soddisfazione personale. «Prima che io e il mio staff arrivassimo, Ravenna non aveva mai raggiunto l’obiettivo play-off. ora sono tre anni consecutivi che riusciamo a entrarci. Quindi, va bene sottolineare la brutta sconfitta con Altino, ma è importante non dimenticare ciò che è stato fatto finora».

Ora Rocchi e compagne dovranno confrontarsi contro una squadra ben attrezzata che nel corso del campionato ha dimostrato di saper stare ad alti livelli. «Affronteremo un’ottima grande – prosegue Bendandi – dotata di un altissimo potenziale soprattutto in attacco e quindi ci aspetta una partita molto difficile. La classifica del loro girone ci dice che è una squadra attrezzata per stare ai vertici di questo campionato, con obiettivi prestabiliti da inizio anno e daranno il massimo per passare questo primo turno. Noi dobbiamo avere la consapevolezza di potercela giocare contro chiunque. Scenderemo in campo provando a dare il tutto per tutto consapevoli di dover giocare i play-off senza pressioni di nessun tipo per provare a goderci quello che ci siamo guadagnati».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui