Volley A2 donne, due giovanissime per la Conad Olimpia Teodora

Mer 19 Giugno 2019 | Redazione Web


Volley A2 donne, due giovanissime per la Conad Olimpia Teodora

Wed 2 October 2019 | Redazione Web

RAVENNA. Si arricchisce di due giovanissime promesse il roster della nuova Conad Olimpia Teodora. Dopo il posto quattro Rebecca Piva dalla Igor Volley Novara, neo vice-campione d’Italia under 18, arriva anche la centrale Sveva Parini, mentre per il ruolo di secondo palleggiatore dal settore giovanile ravennate viene promossa Chiara Poggi.

Centrale comasca classe 2001, Sveva Parini, cresciuta nel Centro Sportivo Alba Volley, arriva a Ravenna con un contratto annuale grazie agli ottimi rapporti con la società piemontese campione d'europa: altre 7 società di serie A2, infatti, erano interessate al capitano della Igor Volley Novara U18. “Sono davvero entusiasta – spiega Sveva – di questa nuova avventura con una società ben organizzata sotto tutti i punti di vista e dalla grande storia come Ravenna. Credo che non potessi fare una scelta migliore, non vedo l’ora di incominciare la mia esperienza nel mondo delle grandi e di lavorare al meglio in palestra per crescere sempre di più”.

Chiara Poggi

Anche lei classe 2001, la palleggiatrice Chiara Poggi si è guadagnata la prima squadra grazie al costante lavoro e agli ottimi risultati nel campionato di Serie C della scorsa stagione. “La chiamata in prima squadra è stata chiaramente una proposta che non ho potuto rifiutare e di cui sono stata molto onorata perché credo che molte ragazze alla mia età sognino l’opportunità di vivere esperienze del genere. Sono contentissima sia della squadra che dello staff con cui avrò la possibilità di allenarmi: Simone era stato il mio allenatore nel primo anno di campionato regionale e questo è uno stimolo ulteriore. Non vedo l’ora di iniziare l’avventura in questo nuovo mondo e viverla nella squadra della mia città è un onore immenso. Il grande salto di categoria un po’ mi preoccupa, ma so che potrò contare su di uno staff di grande qualità e sui consigli di Elisa (Morolli, ndr), che conosco già un po’ avendo giocato con sua sorella”.

“Credo che con Sveva abbiamo messo a segno un grande colpo – sottolinea il direttore Tecnico, Mauro Fresa –. È una ragazza con un carattere molto forte e rispecchia i tratti caratteristici della squadra che stiamo allestendo, ovvero voglia di mettersi in discussione e di migliorarsi. Insieme alla Poggi salgono così a 3 le giocatrici del 2001 nel roster, a cui si aggiunge la Torcolacci che è 2000, quindi cominciamo ad avere anche il giusto tasso di giovani di belle speranze all’interno di un progetto che sta prendendo sempre più forma.

Chiara Poggi è entrata in questa società dall’under 14 del Master Olimpia e io stesso ho avuto l’occasione di allenarla assieme a tanti altri tra cui lo stesso Simone Bendandi. Per tutti noi è motivo di grande soddisfazione perché, come lo stesso Simone per gli allenatori, rappresenta il possibile punto di arrivo e il simbolo del fatto che la Serie A sia lì ad un passo, per tutti coloro che fanno parte del nostro settore giovanile. È una giocatrice molto alta per il suo ruolo tanto che molti dubitavano della nostra scelta di farle fare il palleggiatore, ma più che al risultato immediato della squadra giovanile abbiamo preferito pensare al futuro e siamo orgogliosi che sia arrivata fino a qui”.

Quanto voteresti questa pagina?

Clicca sulla stella per votare

Voto medio / 5. Conteggio voti:

Tag:, ,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *