Volley B1 donne, recupero vincente per l’Angelini


Elettromeccanica Angelini Cesena – Centro Volley Reggiano 3-0 
(25-8, 25-20, 25-18)

ELETTROMECCANICA ANGELINI CESENA: Calisesi (L1), Altini, Mazzotti 6, Gennari 12, Favero 11, Polletta 5, Benazzi 14, Conficoni, Zanetti, Zuffi, Tiberi 6; ne: Roversi, De Bellis, Caniato. All. Lucchi.
CENTRO VOLLEY RE: Burani (L2), Macchetta 4, Musiari (L1), Arduini 3, Magnani 1, Reverberi 4, Spagnuolo 4, Bigi 3, Rossi 8, Agostini 2, Giacomel; ne: Maggiali, Cornacchione, Santini. All. Meliolo.
Durata set: 19’, 28’, 24’
Battute vincenti: Cesena 4, Reggio Emilia 1. Battute sbagliate: Cesena 7, Reggio Emilia 4.
Muri: Cesena 12, Reggio Emilia 2. Errori: Cesena 17, Reggio Emilia 21.

Bottino pieno per l’Elettromeccanica Angelini Cesena che travolge 3-0 Centro Volley Reggiano (25-8, 25-20, 25-18) nel match valido come primo recupero del campionato di serie B1. Davanti a un caloroso pubblico giunto al Carisport nonostante il turno infrasettimanale, Mazzotti e compagne giocano un’ottima gara nella fase cambiopalla, con uno standard eccellente per quanto riguarda la ricezione (77% di positività); arricchiscono la prova anche i 12 muri complessivi.

Il primo set è un monologo bianconero: le cesenati scappano subito (4-1), le reggiane ci mettono del loro sprecando diversi palloni e Favero in parallela va a segno per il 16-6; Gennari a muro è granitica (24-8), il set si chiude con un attacco out delle avversarie 25-8.
Nella seconda frazione Cesena mette la testa avanti: il pallonetto di Mazzotti vale il 7-4, Benazzi a muro firma il 14-9 e poi dai nove metri il 18-11; le bianconere si rilassano e coach Lucchi è costretto a chiamare timeout (20-18), ci pensa Polletta a sbloccare la situazione in attacco e anche al servizio, chiude il set Favero con un mani out da incorniciare 25-20.
Nell’ultimo parziale l’Elettromeccanica Angelini prende il largo con Favero che picchia forte in diagonale e Gennari a muro che non fa passare un pallone (17-9); Mazzotti delizia Tiberi con un primo tempo dietro (23-18), non passa la fast reggiana e il match va in archivio 25-18.

Fra le padrone di casa, in vetrina va sempre Benazzi che ha firmato 14 punti personali di cui 4 a muro. In doppia cifra anche Gennari autrice di 12 punti di cui 4 muri, piazzando un egregio 50% in attacco e Favero, a segno 11 volte con il 42% in attacco e uno straordinario 79% di positività in ricezione. Brillano anche Mazzotti che sigla 6 punti di cui 3 muri e Calisesi che riceve con il 64% e difende, come sempre, con grande naturalezza.

Con questo risultato, Cesena sale in quinta posizione a quota 23 punti e ancora un turno da recuperare; ora si prepara a ricevere tra le mura casalinghe la capolista Montale: appuntamento al Carisport domenica 13 marzo alle ore 17.30.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui