Voci dell’anima verso il gran finale

Ultima serata per il festival di teatro e danza Le voci dell’anima. Sopravvissuti. Dopo otto sere che hanno visto in gara più di venti concorrenti per aggiudicarsi il premio Voce dell’anima 2021, il Teatro degli Atti di Rimini ospita oggi Teatro Dallarmadio e gli ospiti Quotidiana.com. Seguirà la premiazione con l’assegnazione delle compagnie vincitrici. Aprono alle 20.30 gli “Animali da palco” Teresio Massimo Troll ed Elisa Barrucchieri. Dalle 21, Teatro Dallarmadio con il Progetto speciale Baijicca, scritto e diretto da Antonello Murgia con la collaborazione di Fabio Marceddu, nato in seguito a un laboratorio tenutosi nell’Ospedale Oncologico di Cagliari, grazie all’iniziativa di Elisabetta Cuccu. Uno spettacolo nato da un’alchimia, un incontro che ha trasformato il “luogo della paura” nel “luogo del possibile”. Si ride, si piange, si riflette e ci si commuove. A concludere il festival, la compagnia riminese ospite Quotidiana.com con Grattati e vinci, di e con Roberto Scappin e Paola Vannoni. Un allestimento in sordina, che lancia il suo messaggio chiaramente: la crisi del teatro, dello spettatore, del vivere in senso complessivo. Lo spettacolo, che sembra descrivere il vuoto interiore dei due protagonisti, incapaci di reagire da una noia profonda, è in realtà un’indagine dello scorrere del pensiero nel suo farsi. Segue la premiazione con l’assegnazione del premio Le voci dell’anima 2021, quest’anno intitolato a Paolo Barucchieri e che consiste in una somma di 500 euro, del premio della critica, del premio del pubblico, premio della stampa e premio “Confine corpo”.

Info e prenotazioni: teatrodellacentena@pianoterra.org;
333 8870576

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui