LUGO. Dieci richiedenti asilo ospitati a Lugo in un centro di accoglienza straordinario, gestito da Cefal, hanno deciso di dare il proprio contributo alla raccolta fondi “Mettiamoci il cuore”, lanciata dall’Unione dei Comuni della Bassa Romagna per potenziare il fondo di solidarietà destinato all’acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità per i cittadini in difficoltà a causa del coronavirus. I ragazzi hanno così donato 500 euro a favore del fondo solidale destinato ai buoni spesa per famiglie in situazioni fragili.

Argomenti:

asilo

coronavirus

lugo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *