Violenza di gruppo su disabile a Forlì, Cassazione conferma condanne

Violenza di gruppo su disabile a Forlì, Cassazione conferma condanne
Un'udienza della Cassazione (foto di repertorio)

FORLI’. La Cassazione ha confermato la sentenza di condanna nei confronti dei quattro uomini accusati di violenza sessuale di gruppo ai danni di una ragazza con una disabilità psichica approfittando anche del fatto che la giovane si fosse invaghita di uno di loro. La Suprema Corte ha messo la parola fine all’iter processuale che si è sempre sviluppato senza sorprese dopo la condanna a 8 anni di carcere per un 44enne e un 34enne, 6 per un 42enne e 4 ad un 43enne, l’unico del branco che non avrebbe avuto rapporti con la vittima, seppur presente nell’abitazione dove si era consumata la violenza. Quando i carabinieri sono andati ad arrestarli, il 44enne ha liberato i cani contro i militari fuggendo per evitare il carcere, ma è stato fermato in un secondo momento sull’auto di due conoscenti, che sono stati denunciati.

I dettagli nel Corriere Romagna oggi in edicola

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *