FORLI’. I volontari della Protezione Civile sono ancora presenti a Villafranca a supporto del COC a disposizione per eventuali esigenze, ma la fase dell’emergenza che ha colpito il territorio nei giorni scorsi può dirsi superata. Al di là di alcune cose migliorabili, la gestione degli interventi, dal nostro punto di vista, è stata positiva e la sinergia fra i diversi soggetti impegnati ha dato un risultato apprezzabile. In 4 giorni sono stati impegnati 456 volontari di protezione civile dei quali 160 provenienti da fuori provincia. Sono intervenuti volontari da: Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Bologna, Ferrara, Ravenna, Rimini e dalla colonna mobile degli Alpini muniti delle attrezzature necessarie per operare. “A questi volontari e ai loro presidenti va il ringraziamento nostro e dei funzionari locali dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile per il sostegno dato senza il quale avremmo avuto serie difficoltà a fronteggiare l’ emergenza – scrive il Coordinamento provinciale della Protezione civile di Forlì-Cesena -. Ovviamente un sentito ringraziamento lo rivolgiamo agli oltre 290 volontari del nostro Coordinamento. Questo grande sforzo è stato reso possibile per la regia operata dall’Agenzia Regionale di Protezione Civile che si è mossa con competenza e tempestività assicurando fin dalle prime ore la presenza dei loro funzionari sul luogo degli eventi. Ci sentiamo anche di sottolineare il comportamento della comunità di Villafranca che ha dimostrato comprensione, tenacia e collaborazione; ciò che serve per renderci sempre più resilienti”.

Argomenti:

Forlì

maltempo

protezione civile

villafranca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *