Viaggiare è l’unica alternativa reale che abbiamo per trasportare i sogni dalla nostra testa e dalla nostra immaginazione alla realtà contingente. Andare in posti da sogno, che desideriamo da sempre visitare è come realizzare un sogno di una vita. Pensiamo ad una persona che desidera visitare un luogo orientale, ad esempio, perché buddista o perché ha abbracciato una religione orientale, visitare un luogo conosciuto per la “cura dell’anima” è davvero la realizzazione di sogno. Oppure Immaginiamo una persona appassionata del capolavoro tragico “Romeo e Giulietta” scritta da William Shakespeare, che visita la “casa di Giulietta” a Verona, è come se stesse realizzando il sogno di “entrare” fisicamente nella drammatica e romantica storia che ha letto di uno statico libro. Oppure, per farla ancora più semplice, immaginiamo un tifoso del Real Madrid che per la prima volta varca le porte dello stadio Santiago Bernabéu, sicuramente lo sentirete pronunciare “Questo è un sogno”. Per questo motivo possiamo dire, senza esagerazione che dire io viaggio è come affermare io sogno. Viaggiare e sognare sono sinonimi di un ben definito stato d’animo: essere felici e contenti.

Proprio così, chi viaggia risulta essere meno stressato, meno depresso ma più sereno e gioioso. Solo il pensiero di rompere la noiosa, in alcuni casi, troppo frenetica routine ci aiuta ad affrontare meglio la nostra vita.

Viaggiare ti rende migliore!

Detto così sembra assurdo pensare che viaggiare ci possa “trasformare” in persone migliori. Eppure è così. Le conseguenze positive che si ricavano sono così tante che se messe insieme hanno un effetto così benefico sulla nostra persona e sulla nostra personalità che inevitabilmente ci rende persone migliori. Confrontarci con realtà e uscire dalla nostra zona di comfort che a lungo andare ci rende prevedibili e noiosi è già un ottimo passo per abbandonare le “zone d’ombra” del nostro essere e far entrare la luce. Viaggiare ci porta ad essere più curiosi facendosi capire che il mondo non è assolutamente solo ciò che conosciamo, ma è una scatola immensa di persone, oggetti e culture che meritano di essere visti e visitate. Ovviamente più andiamo in contatto con realtà diverse dalla nostra, più apriamo la mente. E una “mente in continua espansione” è una mente capace di guardare oltre, pensare oltre ed essere più creativa. Dove non ci sono limiti c’è solo un infinito spazio da scoprire e magari da colorare e abbinare secondo il nostro gusto e perchè no, anche secondo i nuovi stimoli che i viaggi ci hanno trasmesso. E non dimenticate che viaggiare ripara e cicatrizza le ferite del cuore e dell’anima. Vi aiuta a superare traumi e momenti di profondo sconforto. Perchè un viaggio vi potrà donare la giusta energia e la giusta forza per affrontare i problemi e per risolverli al meglio. Viaggiare vi libererà da ogni influsso negativo e una persona che pensa positivo vive più a lungo. Infatti secondo molti studi psico-scientifici, anche gli influssi negativi ammalano il corpo e rendendolo più sensibile e vulnerabile alle malattie. Per questo motivo vi consigliamo vivamente di viaggiare, così potrete dire con fierezza di essere persone migliori, vive, creative e soprattutto libere.

Argomenti:

VIAGGIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *