Via Ducale non ci sta: “Lavori a rilento per motivi elettorali”

I lavori di Porta Galliana procedono a rilento e un’altra data (promessa) non sarà rispettata. Lo denunciano i residenti di via Ducale (Rione Clodio) che dalla chiusura del Ponte di Tiberio e dall’inversione del senso di marcia in via Circonvallazione, sopportano il flusso diretto da monte verso mare.

«Stiamo seguendo con attenzione il procedere dei lavori su Porta Galliana – si legge nella nota del Comitato – poiché come dichiarato dalla vice sindaca Roberta Frisoni, dovrebbero terminare a fine agosto, consentendo quindi, una volta conclusi, di avviare la realizzazione della ciclabile e il senso unico su via Circonvallazione occidentale, bloccata perché poteva creare interferenze con Porta Galliana».

Per il Comitato sarà una “fumata nera”. «Vedendo lo stato dei lavori su Porta Galliana emerge chiaramente che le opere di rifinitura non finiranno entro agosto. Chiaramente questa lentezza non sappiamo quanto sia voluta dall’amministrazione che così ha l’alibi per non avviare il senso unico mare-monte su via Circonvallazione occidentale a fine agosto».

Come mai? «Riteniamo che la giunta uscente non voglia rischiare un cambio di viabilità in prossimità delle elezioni, per non perdere consenso qualora si dovesse verificare un appesantimento del traffico con l’utilizzo del “Fila a destra” da viale Valturio. La nostra previsione potrebbe sembrare maliziosa, ma in effetti se escludiamo i lavori nello scavo, la viabilità su Porta Galliana è terminata perfettamente da almeno tre settimane con flussi di auto che transitano regolarmente in entrambe le direzioni e non ci sono intralci alla carreggiata, per cui non vediamo motivi per non avviare da subito i lavori del senso unico».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui