Verucchio, parte il restyling di Piazza Malatesta

Sarà aperto lunedì 21 marzo il cantiere per la riqualificazione di Piazza Malatesta, progetto premiato dalla Provincia di Rimini e dalla Regione Emilia Romagna con un finanziamento da 170.000 euro nel bando della legge 41/1997 sui centri commerciali naturali cui il Comune ha aggiunto 30.000 euro di risorse proprie per un intervento complessivo che ridisegnerà il volto del cuore del centro storico.

L’opera riguarderà infatti il rifacimento di buona parte della pavimentazione in selce di fiume, la posa di quattordici fioriere su entrambi i lati, intervallate da otto sedute in pietra viva, porta-biciclette, elementi per garantire la sicurezza dei pedoni ed elementi leggeri di fronte al municipio che possano essere rimossi d’inverno quando saranno ripristinati i cinque posti auto o in occasione di eventi per un eventuale palco.

“I lavori a terra – spiegano la sindaca Stefania Sabba e l’assessore ai lavori pubblici Andrea Cardinali – sono stati affidati alla ditta Sel di San Leo, che ha compiuto il sopralluogo definitivo giovedì pomeriggio, mentre quelli relativi a una nuova illuminazione a led saranno realizzati da Linea Impianti” presenti alle ultime misurazioni in loco. Si realizzerà in primis tutto il lato che potremmo definire ex banca con relativa pavimentazione, così che entro il mese di maggio le attività che vi si affacciano abbiano già piena operatività con i nuovi arredi, mentre sulla parte del municipio si procederà per step iniziando dall’ingresso dalla Fratta così da limitare il più possibile i disagi per la circolazione del trasporto pubblico e degli scuolabus“.

Un work in progress che auspichiamo consenta di avere l’arredo completo prima dell’estate” aggiungono i due amministratori, ricordando: “La condivisione per la riqualificazione di Piazza Malatesta è partita a inizio, 2019 che tutto ha preso inizio, con l’apertura di un tavolo di confronto con gli esercenti del territorio, la Soprintendenza, Start Romagna (interessata per la presenza della fermata del trasporto pubblico) e la Polizia Locale coinvolta per la nuova regolamentazione delle soste. a Marzo dello stesso anno si tenne a tal proposito un sopralluogo dell’architetto Vincenzo Napoli della Soprintendenza delle Belle Arti, da cui scaturirono indicazioni importanti per la progettazione. Accompagnata da una riorganizzazione sperimentale sulle due stagioni estiva e invernale. Nella scorsa primavera il percorso e il progetto sono stati infine illustrati ai rappresentanti delle associazioni di categoria, che hanno espresso piena approvazione per quello che hanno definito “un intervento che farà della piazza un vero salotto” riscontrando come gli esercenti avranno spazi esterni ancora maggiori e in sicurezza che in precedenza. Dopo un’ultima revisione a cura dell’ingenger Marino Pompili, responsabile del nostro Ufficio Tecnico, che ha apportato una serie di piccole migliorie per una migliore logistica, è dunque tutto pronto per il via ai lavori fissato appunto per lunedì prossimo”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui