Verucchio, bulloni svitati dalle ruote delle auto: “Così si rischia la vita”

Bulloni svitati dalle ruote di diversi veicoli a Verucchio. E alcuni automobilisti hanno rischiato grosso a distanza di pochi giorni tra loro. Uscendo di casa le vittime non hanno riscontrato alcuna differenza rispetto al solito e hanno girato la chiave nel quadro, preparandosi ad affrontare una giornata come un’altra. Dopo, ad evitare il peggio, è stata solo la loro prontezza. L’ultimo coinvolto si è insospettito per uno strano, insistente rumore. Così ha accostato, accorgendosi della perdita dei bulloni, ipotesi che neppure aveva messo in conto. «Siamo ben oltre i confini della bravata o del dispetto», commenta Marco Magnani, titolare dell’omonima ditta di pneumatici con sede a Villa Verucchio. «Si sono già verificati già alcuni casi – precisa – l’ultimo qualche giorno fa, dopo quelli della settimana precedente». Gli ultimi tre automobilisti che se la sono vista brutta sono tutti del borgo. «Il primo risiede a Ponte Verucchio – spiega – mentre gli altri due gravitano su Villa Verucchio, dove l’uno lavora e l’altro abita». Nessun punto in comune invece tra i mezzi coinvolti che sono «un camper, una Mini ed un’utilitaria a marchio Fiat». Alla luce dell’accaduto diversi residenti della zona hanno sollevato il problema e hanno lanciato l’allarme e l’appello: «Questa catena va spezzata al più presto: non si gioca con la vita delle persone».

Magnani intanto fornisce le considerazioni da esperto: «Guidare con i bulloni allentati è molto pericoloso a qualunque velocità». Il peggio poi è se «il distacco della ruota avviene in curva. E in caso di alta velocità si aggiunge anche il rischio di cappottarsi». Esclusi eventuali tentativi di furto andati a vuoto, perché, lo stesso Magnani chiarisce: «Per rubare le ruote, bisogna prima alzare il veicolo con mattoni impilati o qualcosa del genere, cosa che di fatto non è avvenuta».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui