Verucchio, l’albero di luci resta spento. Sostituito da pianta vera

Verucchio, l'albero di luci resta spento. Sostituito da pianta vera
L'albero in piazza a Verucchio

VERUCCHIO. Dall’abete avveniristico in lamiera e luminarie al maxi albero “in carne e ossa” addobbato in tema natalizio. Dopo che un corto circuito domenica scorsa aveva rovinato l’accensione pubblica delle festività con una piazza Malatesta piena di bimbi e genitori, ieri mattina è stata smontata la “pianta metallica” che campeggiava sotto il municipio e il paese ha iniziato a interrogarsi su cosa accadrà ora. «Come spiegato immediatamente con un post sulla pagina Facebook del Comune, ci eravamo affidati a una ditta specializzata proprio per avere un albero ancora più bello e avevamo sostituito anche tutte le luci al porticato, ma c’è stato un problema tecnico che ha causato ovviamente grande delusione in tutti i verucchiesi. La sera precedente pareva tutto a posto (abbiamo fotografato l’albero acceso ed era anche molto bello) ma purtroppo la malasorte ci ha messo lo zampino: non abbiamo però voluto intraprendere azioni di rivalsa o quant’altro, abbiamo deciso di voltare semplicemente pagina e siamo al lavoro per un’altra cerimonia di inaugurazione da regalare alla popolazione e ai nostri bambini domenica prossima» spiega la sindaca Stefania Sabba. «Stiamo concretizzando il tutto in queste ore e sarà una bella giornata con un occhio particolare ai più piccini, con iniziative e animazioni loro dedicate e un albero diverso. Un albero vero, che sceglierò personalmente questa mattina vedendo se ci sono abeti in vaso perché non ne vogliamo di recisi e, semmai, opteremo per un altro tipo di pianta» non si sbilancia troppo la prima cittadina. Le prime voci parlavano di un ulivo: quindi non la pianta della tradizione ma quella della pace, quasi a mo’ di auspicio…N.S.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *